€ 9.30
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Procedura

Procedura

di Salvatore Mannuzzu

4.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi tascabili
  • Data di Pubblicazione: novembre 2001
  • EAN: 9788806161125
  • ISBN: 8806161121
  • Pagine: VI-211
Com'è morto il consigliere Garau? Suicidio, omicidio o banale errore? L'amante, l'ex moglie, lo zio canonico, la zia cieca, i colleghi, tutti avrebbero avuto un motivo per liberarsi di lui. E chi era quest'uomo? Un cinico, un seduttore, un bugiardo, un ingenuo? Il giudice chiamato a far luce sul delitto si muove fra palazzi polverosi e villette in abbandono, viali alberati e strade accidentate, nell'isola dove giungono le notizie del sequestro Moro, accompagnate da un clamore lontano che lascia intatta la polvere degli uffici e l'indifferenza dei funzionari. Con uno scritto di Natalia Ginzburg.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Salvatore Mannuzzu:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Procedura e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

4.0Una piacevole scoperta, 11-03-2016
di - leggi tutte le sue recensioni
una vera scoperta,sembra di leggere Sciascia: la lettura procura un vero piacere per la descrizione attenta, ricca, forbita, elegante e colta dei luoghi, delle persone e delle circostanze; e il ragionare pacato del giudice istruttore che rende bene il mestiere e la sensibilità di un bravo magistrato nel valutare con attenzione, rispetto e intelligenza le vicende e le persone indagate.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Salvatore Mannuzzu o la parola come scavo e poesia, 25-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Non è un giallo, anche se tratta di una "procedura" attraverso cui costruire le indagini su una morte sospetta, anche se si arriva aun'ipotesi di soluzione, attraverso una lunga carrellata di personaggi potenzialmente sospetti. Essi in effetti sembrano entrare in scena per rivelare al lettore la loro umanità contristata e dolente, come quella della voce narrante. Ho riletto il libro, letto frettolosamente all'inizio degli anni novanta, perchè mi è ritornato tra le mani e non ne ricordavo più nulla. Mi ha colpito, a fronte della congerie di libri che oggi si pubblica, anche di autori molto noti, la forza originale dello stile, che non svela subito il suo spessore molteplice, ma subito induce a rileggere frasi intere, a riflettere per gustarle in pieno, nella molteplicità delle citazioni colte, non solo perchè di gusto raffinato, ma per la profonda consonanza umana. Bella scrittura, mai superficiale o trasandata per fretta di accumulare pagine su pagine, come ora si usa. Poco più di 200 pagine, ma per me ricche come un poema intero. Dentro di esse l'amore per la natura, la poesia, l'arte, la musica, non evenienze culturali sfruttate per impreziosire pagine, ma sostegno e accompagnamento alla vita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO