€ 8.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Privacy e diritto d'accesso nella pubblica amministrazione

Privacy e diritto d'accesso nella pubblica amministrazione

 


Fuori catalogo - Non ordinabile
Il codice in materia di protezione dei dati personali ha inciso sull'attività della pubblica amministrazione più di quanto non ha fatto la legge 675/1996. Le pubbliche amministrazioni devono provvedere a disciplinare le proprie attività tenendo conto delle norme e dei principi stabiliti dal codice uniformandosi, soprattutto, alle norme in materia di sicurezza dei dati. Fondamentale nel delineare il rapporto tra privacy e pubblica amministrazione è stato il Garante che è intervenuto più volte individuando prassi e procedure da seguire. Ancora più incisivo è stato il supporto del Garante nel delineare i rapporti tra le norme in materia di protezione dei dati personali e il diritto d'accesso previsto dalla legge 241/1990. In più occasioni il Garante, infatti, ha precisato la portata del principio del pari rango previsto dalle norme del codice della privacy e indicato i limiti reciproci dei due diritti apparentemente contrapposti. Il testo analizza le norme vigenti in materia di trattamento di dati personali proponendo al lettore un quadro completo della materia soffermandosi sui principi e le regole individuate dal Garante soprattutto in materia di diritto di accesso. Questa edizione del volume è aggiornata al D.P.R. 184/2006 ("Regolamento recante disciplina in materia di accesso ai documenti amministrativi") e al recente D.L. 112/2008, convertito con modifiche in legge 133/2008.

Altri utenti hanno acquistato anche: