Il principe

Il principe

4.5

di Niccolò Machiavelli


  • Prezzo: € 8.50
  • Nostro prezzo: € 7.99
  • Risparmi: € 0.51 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Note sull'autore

Niccolò di Bernardo dei Machiavelli nacque a Firenze il 3 maggio del 1469. Terzo figlio dei guelfi Bernardo e Bartolomea Nelli, iniziò a studiare latino quando aveva sette anni. In seguito si dedicò anche allo studio di altre discipline, tra cui la grammatica, la matematica e l’aritmetica. Fin da giovane nutrì un forte interesse per la politica, passione che lo portò a ricoprire la carica di segretario della Seconda Cancelleria della Repubblica Fiorentina, intrattenendo rapporti diplomatici con la Francia e con altri paesi stranieri e svolgendo un ruolo fondamentale nella vita politica fiorentina di quel periodo. Mantenne l’incarico fino al 1512, quando i Medici rientrarono a Firenze. Esiliato dal mondo politico, Machiavelli si dedicò alla scrittura. In questo periodo iniziò “Discorsi sulla prima Deca di Tito Livio” e scrisse quella che divenne la sua opera più conosciuta, il “De principatibus”, divenuto successivamente noto con il titolo “Il Principe”. Nonostante i numerosi tentativi di rientrare a svolgere un ruolo attivo nella politica fiorentina, tutti i suoi sforzi risultarono vani. Storico, drammaturgo, filosofo, e uno dei maggiori teorici della politica italiani di tutti i tempi, Niccolò Machiavelli morì a Firenze il 21 giugno del 1527.

 

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Niccolò Machiavelli:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Il principe e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.6 di 5 su 29 recensioni)

5.0Un classico della letteratura italiana, 09-07-2014
di - leggi tutte le sue recensioni
Si tratta di uno dei primi trattati di politica, risalente al sedicesimo secolo, e ha reso il suo autore celebre nei secoli a venire. Senza dubbio viene considerata dalla critica come l'opera più nota e celebrata di Machiavelli, dalla quale sono derivati il sostantivo "machiavellismo" e l'aggettivo "machiavellico". Nel complesso il libro, che non viene collocato in nessun genere letterario particolare, è composto da ben ventisei capitoli di varia lunghezza, attinenti ai metodi con cui devono essere amministrati i principati instauratisi nella penisola italiana. Il libro contiene anche la celebre descrizione del principe ideale, colui su cui si deve reggere l'intera struttura del principato. Opera molto interessante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Come diventare leader, 20-03-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
"Il principe" è una pratica guida in stile "how to... ". Come diventare capo... E restarci!
Ovviamente sono esempi e regole quelli narrati che non vanno presi alla lettera, quanto piuttosto estrapolarne l'elemento metaforico e rimodernarlo applicandolo alla nostra realtà più moderna. Ma Machiavelli era già moderno di suo, e questo trattato spiega bene come prendere il potere e mantenerlo o come si nasca già nel potere e imparare a non perderlo... Seicento anni fa, ma pur sempre con pensieri innovativi per l'epoca.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Un trattato ricco di esempi, 14-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Sebbene sia un trattato di tipo politico e sia stato scritto nel Cinquecento, il Principe non è un libro di difficile lettura, al massimo un po' noioso a causa degli argomenti affrontati. L'opera presenta la tipica struttura arborescente dei trattati rinascimentali e Machiavelli arricchisce la sua trattazione di esempi presi dal mondo antico e da quello a lui contemporaneo per meglio dimostrare le sue teorie.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Manuale per aspiranti politi, 29-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Antico ma Attuale, è il caso del Principe, il manuale di buone maniere scritto da Machaivelli affinchè un buon principe possa governare.
Un capolavoro politico che tutt'ora viene studiato nelle più importanti università e che rappresenta una pietra miliare nella storia del pensiero politico.
Non sempre pero' il buon principepolitico è quello che favorisce gli interessi dei sudditipopolo e proprio in questo scritto si puo' averne la prova.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un capolavoro, 23-01-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
E' un capolavoro senza tempo, perchè più di un trattato di scienza della politica l'ho sempre considerato un trattato di psicologia sul rapporto tra genere umano e potere.
Nell'edizione a mia disposizione, sempre edita dalla Biblioteca Universale Rizzoli, era presente il testo a fronte in italiano moderno rendendo così doppiamente interessante la lettura. Spero che anche in tale edizione vi sia il doppio testo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Un trattato politico, 22-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Il Principe è un'opera che va capita e soprattutto apprezzata per lo scopo per la quale è stata redatta. Il principe, è il ritratto ideale dell'uomo di governo di cui si elencano tutte le astuzie affinchè si renda amato, apprezzato dal suo popolo come indipendente dalla chiesa. Il tempo in cui machivelli redige il principe è infatti molto conosciuto come l'epoca in cui stato e chiesa si contendono le sfere di influenza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Sul Potere, 15-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Piccoli capitoli d'un pensiero grande: immensa riflessione. "Il principe" di Niccolò Machiavelli ha sostato a lungo sulle scrivanie, agli scrittoi, sui comodini accanto ai letti degli uomini che han fatto la Storia (o che hanno tentato di farla) . L'opera è stata, nel contempo, al centro di dibattiti, saggi, riflessioni para-politiche, artistiche, filosofiche. Sovente è oggetto di corsi universitari, ancora è materia del contendere. Va letto perché è prezioso volumetto che espone, con linguaggio lontano e araldico, il tema del Potere. Tema eterno d'un libro eterno.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Imprescindibile saggio sull'arte del governo, 03-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un classico del pensiero politico da cui non si può prescindere perché mostra senza veli come l'arte del governo (e di mantenere il potere) significhi esser prontii a tutto in nome della ragion di stato. Un libro forse spietato ma sincero, che mostra ciò che spesso viene mascherato da chi governa. Da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Politica del '500, 19-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Famoso per la sua spregiudicatezza, questo scritto non cessa di turbare ancora oggi le coscienze.
È vero che il fine giustifica i mezzi? Ha fatto bene Cesare Borgia a sbarazzarsi di Remirro da Orco, dopo avergli fatto svolgere il lavoro sporco? Sarà vero che gli uomini dimenticano prima la morte del padre che la perdita del patrimonio?
Questi sono solo alcuni degli interrogativi che pone il testo...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0A chiare lettere il presente, 18-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Nonostante non è un libro moderno è da considerarsi addirittura futuristico. Credo che sia anche giusto considerarlo un'opera utile per tutti: per il buon politico; per il buon imprenditore; per il semplice lettore. Presenta infatti "consigli", se così vogliamo chiamarli per farsi rispettare e amare senza passare per dei deboli o dei tiranni. E in fine: il fine giustifica i mezzi solo se il fine è nobile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il principe sempre attuale , 20-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un'analisi politica lucida, e purtroppo sempre tristemente attuale Machiavelli aveva ben inteso chi sono gli uomini di potere e che cosa devono fare per ottenerlo e mantenerlo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il principe, 18-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un potente insegnamento per i politici attuali che amministrano la collettivita' senza conoscere neanche l'abc dell'organizzazione del potere. Machiavelli non insegna solo il modo per conservare il potere, ma soprattutto a costruirlo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Il principe (29)