Pragmatica della comunicazione umana. Studio dei modelli interattivi, delle patologie e dei paradossi

Pragmatica della comunicazione umana. Studio dei modelli interattivi, delle patologie e dei paradossi

4.5

di Paul Watzlawick, J. H. Beavin, D. D. Jackson


  • Prezzo: € 18.00
  • Nostro prezzo: € 17.10
  • Risparmi: € 0.90 (5%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

In sintesi

Gli autori sono professori del famoso Istituto per le Ricerche Mentali di Palo Alto. In questo libro la comunicazione è considerata come un rapporto qualitativamente differente dalle 'proprietà' degli individui che l'attuano. Dopo la definizione dei concetti generali gli autori descrivono le caratteristiche fondamentali della comunicazione umana e ne illustrano le manifestazioni e le potenziali deformazioni patologiche. Quindi attraverso un'analisi del Chi ha paura di Virginia Woolf? di Albee sono esemplificati gli aspetti sistematici dell'interazione umana che nascono dal modellamento di specifiche caratteristiche della comunicazione.

Note sull'autore

Paul Watzlawick nacque a Villach il 25 luglio del 1921. Dopo aver conseguito il diploma di maturità a Villach, si trasferì a Venezia. Qui, nel 1949, presso l’Università Ca’ Foscari, ottenne due lauree, una in Filosofia e una in Lingue Moderne. Successivamente frequentò a Zurigo l’ l'Istituto di Psicologia analitica Carl Gustav Jung , conseguendo il diploma di analista nel 1954. Trascorse quindi un periodo viaggiando. Passò un anno in India, dove apprese delle idee che ispirarono alcune sue successive teorie, per poi dirigersi in America, dove a partire dal 1957 iniziò ad insegnare Psicoterapia all’Università di El Salvador e presso la Temple University di Philadelphia. Nel 1960 conobbe D. D. Jackson, fondatore del Mental Research Institute di Palo Alto e uno dei più illustri psichiatri americani, e si unì al gruppo della Scuola di Palo Alto. Qui si dedicò allo studio della Comunicazione Umana e iniziò a pubblicare alcuni scritti in materia, tra cui “A Review of the Double Bind Theory” (1963) e “An Anthology of Human Communication” (1964). Assieme a J.H. Beavin e D.D. Jackson, nel 1967 pubblicò "Pragmatica della comunicazione umana", un caposaldo della psicologia mondiale. A questo volume, seguirono molti altri saggi ed approfondimenti che lo resero uno dei più stimati teorici della teoria della comunicazione e del costruttivismo radicale. Nel 1976 divenne professore associato del Dipartimento di Psichiatria e Scienza del Comportamento all'Università di Stanford. Nel 1987, in seguito all’incontro con Giorgio Nardone, tornò in Italia dove fondò il Centro di Terapia Strategica di Arezzo. Da qui portò avanti i suoi studi e diffuse le sue teorie anche in Europa. Assieme a Giorgio Nardone pubblicò numerosi saggi, tra cui “L’arte del cambiamento”, del 1990. Morì a Palo Alto il 31 marzo del 2007.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Pragmatica della comunicazione umana. Studio dei modelli interattivi, delle patologie e dei paradossi acquistano anche Verso un'ecologia della mente di Gregory Bateson € 28.50
Pragmatica della comunicazione umana. Studio dei modelli interattivi, delle patologie e dei paradossi
aggiungi
Verso un'ecologia della mente
aggiungi
€ 45.60


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 6 recensioni)

5.0La base della comprensione umana, 20-12-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Partendo dagli assiomi della comunicazione si esaminano via via i vari tipi di comunicazione di rapporti che si creano tra emittente e ricevente analizzando non solo i tipi di messaggio, anche le reazioni ed i casi in cui ci si trova davanti a persone che presentano problemi patologici come nel caso di "schizofrenici". Ma non solo! Verranno anche presi in considerazione litigi e discorsi "di coppia". Un libro, un manuale, un pezzo unico che non può mancare nella nostra libreria personale! Vedrete che alla fine anche voi vi sentirete un pò "diversi".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un approccio nuovo ai rapporti umani, 13-07-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro è scritto con grande chiarezza espositiva, evitando un eccesso di tecnicismi. Non sempre è facile capire proprio tutti i concetti esposti, a causa della loro complessità, ma se ci si impegna si scopre un fantastico metodo psicologico. La comunicazione diviene non solo il semplice scambio di informazioni tra due individui, ma anche ciò che ci fa ammalare, ciò che disturba la psiche e può anche curarla.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un colosso dell'approccio sistemico-relazionale., 25-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
La Pagmatica della Comunicazione Umana è un libro che non può mancare all'appello di chi lavora nel sociale e si approccia alla lettura dei bisogni e delle richieste di aiuto in una visione sistemico-relazionale.
Sviscera in maniera chiara ed esaustiva i processi della comunicazione umana, con i suoi contenuti verbali e non verbali, questi ultimi spesso piu ricchi di significato di quanto viene trasmesso attraverso il codice piu semplice e diretto della parola.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Utile in molti campi del sapere e dell'agire, 09-03-2012, ritenuta utile da 3 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Importante opera per la comprensione dei meccanismi comunicativi umani. Alla stregua di alcuni altri testi delle scienze sociali, la "Pragmatica" presenta il vantaggio di dare una teoria chiara e altamente comprensibile della comunicazione umana. Fissa dei principi semplici ed estremamente potenti, pratici, ma metodologicamente seri. Molto lo spazio dedicato ai paradossi e naturalmente all'analisi sistemica. Non si tratta di una lettura facile o piacevole come altre più divulgative di questo geniale autore: si tratta di un libro da studiare per interrogarsi e per metterne in discussione i contenuti. Praticamente un testo sacro della comunicazione (sociale, mediatica, personale) .
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Geniale, 27-05-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro è stato scritto più di 30 anni fa ma è sempre affascinante e attuale. Chi è interessato alla comunicazione non può non averlo nella propria libreria anche perchè va letto e riletto più volte scoprendo ogni volta la genialità degli autori nelle loro straordinarie intuizioni.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0i fondamenti della teoria della comunicazione, 07-07-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
la scuola di Palo Alto e le sue correnti: la teoria moderna della comunicazione umana e delle sue patologie. gli assiomi e le loro impplicazioni: dopo 50 anni Waslawitz è ancora un maestro insuperato
Ritieni utile questa recensione? SI NO
product