Ricerca Veloce:    
Ricerca Avanzata
 

Postmodernismo. Ovvero la logica culturale del tardo capitalismo

Postmodernismo. Ovvero la logica culturale del tardo capitalismo

di Fredric Jameson


  • Prezzo: € 39.50
Spedizione a 1€  Spedizione con Corriere a solo 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro italiano sarà disponibile:
 

Descrizione

Probabilmente "postmoderno" è la categoria critica più utilizzata degli ultimi trent'anni. E questo di Jameson non è soltanto uno dei tanti saggi dedicati all'argomento, è il libro sul postmoderno: punto di riferimento (e bersaglio polemico) di chi si è voluto cimentare nell'insidioso campo della teoria critica dopo la caduta delle grandi ideologie. Forte della sua solida formazione marxista, l'autore si lancia nell'analisi di un fenomeno che a prima vista può sembrare strettamente culturale. Con un piglio enciclopedico - quasi stilando l'inventario di un'intera epoca - campiona e rifonde elementi della cultura di massa e di quella d'élite: "Velluto blu" di David Lynch e la casa di Frank Gehry, Philip Dick e la videoarte, MTV e il "Nouveau roman". Se ne evince che la cultura, intesa in senso allargato, abbia ormai invaso l'intero campo dell'esperienza umana. Ma, alle spalle di una simile concezione critica, resta sempre il piano politico-economico, quel tardo capitalismo che costituisce la chiave di volta dell'intero edificio teorico di Jameson. In questa direzione, egli prosegue ostinatamente alla ricerca di nuove vie per la sinistra, non rassegnato di fronte alla resa di molti dei suoi esponenti alla logica del mercato, ma convinto dell'applicabilità del pensiero marxista anche nel mondo di oggi.

Dettagli del libro italiano

 

Recensioni degli utenti


Scrivi una nuova recensione su Postmodernismo. Ovvero la logica culturale del tardo capitalismo e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)


4.0Il postmoderno , 22-10-2010
di M. Liccardo - leggi tutte le sue recensioni

«Testo di grande densità, ricco di analisi chiare e puntuali. L’analisi spazia dalla letteratura alle arti figurative, dalla pittura all’architettura, sempre attenta alle radici economiche e alle conseguenze politiche di ogni mutamento individuato. L’attenzione alla condizione dell’essere umano nel paesaggio postmoderno, ai suoi stati d’animo, alla sua comprensione di ciò che lo circonda, parla di una forte preoccupazione umanistica. Le conclusioni “politiche” del saggio sono la necessaria traduzione in pratica dell’analisi. »

Ritieni utile questa recensione? SI  NO