€ 17.00€ 20.00
    Risparmi: € 3.00 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La porta del tempo. Micene 1184 a.C.

La porta del tempo. Micene 1184 a.C.

di Fabio Calenda

4.0

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi
Nelle viscere di Micene c'è un mistero. Ha a che fare con gli Asterii, scomparsi da tempo immemorabile. Un uomo di oggi, Robert Zardi, in crisi con se stesso e incapace persino di accettare un figlio, si troverà a sfidare il mistero e a vivere nella Grecia di Omero. Che non è la stessa studiata sui libri di scuola. È ancora più dura e feroce. E Omero è solo il capo degli scribi, e non è cieco. Lì, forse, guidato da un'oscura profezia, a fianco della regina Clitemnestra contro il potere arrogante di Agamennone, Robert imparerà ad amare la vita. E si troverà con Ifigenia nell'estremo pericolo, quando la flotta degli Achei è bloccata ad Aulide, e solo un sacrificio umano può stregare i venti e far partire le navi verso Troia. Un romanzo, che nelle vesti di un fantasy fa rinascere, la vita e la morte al tempo di Micene ricca d'oro e delle principesse "con la veste colore del croco".

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0La guerra di Troia , 01-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo romanzo non è stato tanto pubblicizzato come tanti in questi ultimi tempi e non ne capisco il perché. La storia è molto interessante e poco battuta, di argomento storico e forse è per questo che non se n'è parlato molto. In realtà questo breve romanzo narra con un giusto ritmo un viaggio agognato da tutti gli archeologi al mondo: un viaggio nella Micene del 1184 a.C., anno in cui sembra esser iniziata la guerra di Troia. Ma qualunque archeologo sarebbe pronto a viverla di persona, venendone coinvolto fino a dimenticare il proprio passato e focalizzare solo il presente? Un presente che promette gloria e dolore, fama e perdita. Veramente un bel romanzo storico, da leggere per gli amanti del genere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO