Cerca
 
 

La porta proibita

La porta proibita

di Tiziano Terzani


  • Prezzo: € 10.00
Spedizione a 1€  Spedizione con Corriere a solo 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.5
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Descrizione

Nel febbraio 1984 Tiziano Terzani fu arrestato a Pechino, perquisito, interrogato ed, infine, espulso dal Paese. Per quattro anni vi aveva vissuto con la famiglia, cercando di sentirsi "cinese": aveva mandato i suoi figli alla scuola locale, aveva raggiunto luoghi sconosciuti al turismo, aveva visto una Cina diversa da quella che appariva in superficie. Ricco di notizie e dati, di considerazioni ed impressioni, questo libro è al tempo stesso un reportage, un diario di viaggio, un saggio di sinologia contemporanea e l'appassionante romanzo di un'avventura umana.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano La porta proibita acquistano anche Mustang. Un viaggio di Tiziano Terzani € 10.00
La porta proibita
aggiungi
Mustang. Un viaggio
aggiungi
€ 20.00

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti


Scrivi una nuova recensione su La porta proibita e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 4 recensioni)


4.0La porta proibita, 26-02-2012
di B. Lina - leggi tutte le sue recensioni

Gli anni cinesi di Tiziano Terzani, vengono raccontati ne La porta proibita, diventando così una sorta di diario. Dalle pagine del libro si riversano il dolore e la rabbia per alcuni comportamenti che derivano da un'ideale di uguagliana portato fino all'estremo, che portano alla distruzione di una cultura millenaria.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Dalla Cina con amore, 25-03-2011
di C. Vannucci - leggi tutte le sue recensioni

Una fotografia della cina degli anni '80 in piena trasformazione, raccontata dalla penna illuminata di un grande giornalista come Tiziano Terzani, che riesce a trasmettere al lettore le contraddizioni di questo Paese, insieme al suo grande fascino e al carattere di un popolo, così distante da noi.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0La porta proibita, 23-09-2010
di S. Portese - leggi tutte le sue recensioni

Altro libro di Terzani, giornalista e uomo, capace di cogliere in anticipo i cambiamenti del mondo, di raccontarli con grande passione e profetico rigore.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0Un gigante fragile, 24-08-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di C. Locatelli - leggi tutte le sue recensioni

Questa volta Terzani racconta l’esperienza sua e dei figli nella Cina di Deng Xiaoping. La parziale apertura al mercato per risolvere le sorti di un paese ancora povero che la rivoluzione culturale di Mao ha fatto gravemente arretrare privandolo della sua cultura millenaria, si arena in campo civile con il ferreo controllo sulle vite, la propaganda martellante con continue campagne di persuasione psicologica atta dirigere il paese senza veramente innovarlo. Gli “amici stranieri” vengono portate in siti archeologici arrabattati, in parte recuperati, in parte artefatti e spesso censurati, perché portano preziosa valuta estera. Si riscopre il Kung fu perché suscita interesse sul paese. Si fanno esperimenti come lo Shenzen (zona economica speciale), dove il mercato l’attività privata è consentita e la cappa meno opprimente ma la sostanza che resta è quella di un paese che vive un tira e molla tra aperture e oppressione. Alla censura che impera nessuno può sottrarsi, nemmeno Terzani che subisce arresto e rieducazione, fino ad essere espulso perché non adatto a rimanere in Cina. Ben rese e documentate le problematiche del Tibet, del controllo delle nascite, delle peculiarità regionali. Peccato non poter leggere l’opinione dell’autore sui recenti sviluppi, ultimo il superamento del Giappone come potenza industriale.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO