€ 7.75
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Pollyanna cresce

Pollyanna cresce

di Eleanor Porter

3.5

Prodotto momentaneamente non disponibile

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Eleanor Porter:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Pollyanna cresce e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 2 recensioni)

4.0L'occasione per ritrovare una sorgente d'ottimismo, 24-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro altro non è che il prosieguo di Pollyanna, una bambina particolare:l'età non ha ridotto il suo bisogno di essere contenta. Questo libro, naturalmente, deve essere letto dopo "Pollyanna" e avendolo ben presente.
Lo consiglio in questa versione cartonata, ogni tanto illustrata a colori e con una nota critica in appendice.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Pollyanna cresciuta, 08-09-2010, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Tre stelline, perchè verso la fine mi è scaduto... certo, già c'era la delusione di vedere Pollyanna cresciuta: poi il libro si è trasformato in una specie di commediucola rosa degli equivoci!
A lei piace lui, ma lei pensa che a lui piaccia un'altra, lui pensa che a lei piaccia uno, poi addirittura pensa che a lei piaccia il suo patrigno... un disastro! E poi si conclude candidamente, come dire "Oh, ops, avevamo capito male tutti, pardon"
Però in compenso mi ha fatto fare delle grandi risate in quella parte XD
Invece, la prima metà mi è piaciuta abbastanza, sì :) e poi ho avuto la soddisfazione di vedere una Pollyanna basita dal fatto che una persona poverissima, che non ha n-u-l-l-a, riesca a fare il gioco della felicità. Certo Pollyanna dorme tra due guanciali, è ricca e non ha problemi; magari offre il Gioco a persone che hanno problemi e le aiuta, ma per se stessa lo usa sempre per sciocchezze, tipo 'Uffa, è domenica... ma almeno ci vorranno altri 7 giorni prima della prossima!', proprio perchè di reali problemi lei non ne ha.
E così, invece, sono rimasta contenta nel vederla interdetta quando un ragazzo povero e paralitico riusciva a essere allegro solo perchè aveva un vasetto con un fiore nella sua misera camera. Questo sì che è il Gioco della felicità :D
Ritieni utile questa recensione? SI NO