€ 24.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Politica in Italia. I fatti dell'anno e le interpretazioni (2006)

Politica in Italia. I fatti dell'anno e le interpretazioni (2006)

di G. Amyot, L. Verzichelli (a cura di)


Prodotto momentaneamente non disponibile
Nel 2005, mentre la XIV legislatura volge al termine, la crisi di governo ha interrotto il più duraturo ministero repubblicano, senza però impedire a Silvio Berlusconi di completare il suo mandato di presidente del Consiglio. Nel contempo, l'opposizione ha vinto le elezioni regionali e registrato una straordinaria partecipazione alle primarie, che vedono il ritorno di Romano Prodi al vertice della coalizione di centrosinistra. Intanto il centro-destra cerca di riconquistare consenso e di attenuare gli effetti di una probabile sconfitta nel 2006 con l'approvazione di un'ampia revisione costituzionale e di un sistema elettorale proporzionale. Con la morte di Giovanni Paolo II e l'elezione di Joseph Ratzinger sul soglio pontificio si determinano nuove aspettative sul ruolo sociale e politico della Chiesa, in una fase in cui è cresciuta l'esposizione pubblica della Conferenza episcopale italiana, a partire dal referendum sulla procreazione assistita. Sul piano internazionale, la situazione in Iraq si è complicata con il rapimento e la successiva liberazione di Giuliana Sgrena, costata la vita al funzionario dei servizi Nicola Calipari. Inoltre, il governo italiano è tra i promotori della riforma europea del piano di stabilità e crescita, ma subisce subito dopo il suo primo early warning. Sul piano interno, si segnalano le riforme in materia di giustizia e scuola e le discussioni attorno a problematiche tardivamente affrontate come la competitività del sistema paese e la tutela del risparmio.

Altri utenti hanno acquistato anche: