Platone e l'ornitorinco. Le barzellette che spiegano la filosofia

Platone e l'ornitorinco. Le barzellette che spiegano la filosofia

4.0

di Thomas Cathcart, Daniel Klein


  • Prezzo: € 12.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Vi hanno mai raccontato quella di Platone al bar con un ornitorinco (anzi un'ornitorinca)? Che cosa centra Aristotele con i nipotini della signora Goldstein? Che ci fa il Padreterno in un casinò di Las Vegas? Se pensavate che la filosofia fosse una disciplina ostica e noiosa dovrete ricredervi. Dall'agnosticismo allo zen, dall'ermeneutica all'eternità, in questo libro i concetti filosofici vengono chiariti da barzellette, e ogni battuta trasuda filosofia. Perché, in fondo, inventare e raccontare barzellette è come costruire ed esporre concetti filosofici. Ancora non sapete quanti filosofi ci vogliono per avvitare una lampadina? Lo scoprirete nel libro, dove paradossi, dialoghi, aneddoti e barzellette si susseguono a ritmo incalzante per ridere della filosofia e, finalmente, capirla.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro

  • Titolo: Platone e l'ornitorinco. Le barzellette che spiegano la filosofia
  • Traduttore: Galli C.
  • Editore: Rizzoli
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2007
  • ISBN: 8817019542
  • ISBN-13: 9788817019545
  • Pagine: 120
  • Reparto: Filosofia > Filosofia popolare
  • Formato: rilegato

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Platone e l'ornitorinco, 13-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
I due curatori del libro hanno avuto davvero un'idea felice: fare un bignami della filosofia accompagnandolo con barzellette che riprendono i temi trattati dai grandi pensatori. Non è affatto un'idea peregrina come potrebbe sembrare a prima vista: tutt'altro. In fin dei conti la barzelletta - a meno che non sia "sporca" e voglia solleticare l'ipocrisia dell'ascoltatore - nasce dallo stravolgimento di quello che dovrebbe essere il "modo normale" di vedere le cose, e quindi è un ottimo banco di prova per rivedere i vari temi. Al limite uno si potrebbe lamentare che molte delle barzellette sono ben note: ma visto che questo è un libro di filosofia, il problema non si pone. Ottima anche la traduzione, che ha mantenuto lo stile scoppiettante che immagino l'originale abbia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO