Il piacere non può aspettare

Il piacere non può aspettare

4.0

di Tishani Doshi


  • Prezzo: € 18.00
  • Nostro prezzo: € 15.30
  • Risparmi: € 2.70 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
 Questo prodotto appartiene alla promozione  Feltrinelli


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

È iniziato tutto nel 1968, quando Babo è stato il primo membro della famiglia Patel a lasciare Madras e volare a Londra per approfondire la sua educazione. Suo padre avrebbe dovuto sapere che ne sarebbero nati dei guai. E infatti lo ritroviamo in un appartamento di Finchley Road, che fa l'amore in maniera decisamente poco ortodossa con una ragazza gallese dalla pelle color latte, Sian Jones, per la quale si è preso una cotta appena ha visto lo svolazzo di un nastro rosso tra i suoi capelli. La loro è una storia d'amore "misto" in un mondo sottosopra: le due famiglie non saranno mai più le stesse. Incontriamo allora i Patel-Jones: Babo, Sian, Mayuri e Bean, nella loro piccola casa dal cancello dipinto di arancione e nero, accanto alla sede dell'Associazione Donne del Punjab. Intanto, mentre il ventesimo secolo scorre sullo sfondo - da qualche parte là fuori Jim Morrison muore in una vasca da bagno, Carlo e Diana si sposano, Indira Gandhi è assassinata dalle sue stesse guardie del corpo, la tv via cavo arriva in India -, i quattro Patel-Jones navigano nei territori inesplorati della famiglia "ibrida": la baraonda dei parenti di Babo, il lontano crepitio della linea telefonica di quelli di Sian, la saggezza eterna e il cuore generoso della bisnonna Ba, i pericoli dei primi amori, la perdita dell'innocenza e la vecchiaia, e l'ultima grande domanda: cosa fare degli spazi che le persone amate lasciano dietro di loro.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0Il piacere non può aspettare, 13-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Che bel libro questo.
E, vi interessa, maschieti cari, che bella scrittice.
Si percepisce a fondo che Tishani è non solo scrittrice ma anche ballerina e poetessa.
La sua scrittura è elegante, delicata, fluida, proprio come il movimento di una ballerina.
Ed è ricca di immagini, di parole evocative, di colori e sapori, proprio come lo è la poesia.
Questo libro narra di una famiglia.
Una famiglia anglo-indiana: i Patel-Jones.
Sai che novità.
E infatti non mi stancherò mai di dire, come ho fatto spesso, ultimamente, che non è il cosa a fare la differenza, ma il come. Come si sa raccontare. Come si sa amalgamare le parole. Come si sa far sviluppare la storia.
Tishani evoca un mondo, un amore, legami, odori, sapori, emozioni, è brava e partecipe, il suo libro si adagia tra le mani come acqua, come seta, le sue parole arrivano come petali, come dardi, come stelle.
Avercene di libri così.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Sian e Babo e i loro mondi, 20-11-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi aspettavo una lettura "frivola" e scorrevole invece ho scoperto un romanzo dallo stile originale ma gradevole, e che offre molti spunti di riflessione senza essere pedante. I personaggi diventano sempre più familiari nel corso della lettura mantenendo però una certa complessità, un certo mistero. L'ambientazione sia geografica che temporale è un ulteriore romanzo nel romanzo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO