€ 15.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Persepolis

Persepolis

di Marjane Satrapi

4.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
Persepolis non è solo il primo fumetto iraniano ma è anche un romanzo di formazione che testimonia come la gente comune riesce a sopravvivere alla repressione politica e alla guerra. Una bambina di Teheran ci accompagna dalla propria infanzia all'adolescenza, mentre crolla il regime della Scià, trionfa la rivoluzione islamica, scoppia la guerra con l'Iraq. Attraverso gli occhi di Marjane, figlia unica di genitori progressisti, e della sua famiglia, prende forma l'accumularsi di tutte quelle vicende che trascinano un paese moderno in un regime fondamentalista.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Marjane Satrapi:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Persepolis e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0Rivoluzione islamica in Iran vista da una bimba, 12-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La rivoluzione islamica in Iran vista dagli occhi di una bambina, costretta a crescere troppo in fretta sotto le bombe della guerra tra Iran e Iraq. Il fumetto di Marjane Satrapi, pluri-premiata all’estero (vive in Francia da anni), si apre con l’immagine della piccola protagonista che nel 1980, a dieci anni, posa per la foto di classe con il capo celato dal velo: quasi impossibile distinguerla dalle coetanee. Eppure, Marjane si distinguerà per la precoce presa di coscienza politica, aiutata da un ambiente familiare laico e rivoluzionario. La vicenda si dipana in 14 anni e ripercorre tutte le tappe della storia iraniana, attraverso il racconto delle vicissitudini personali della protagonista.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Essere donna in Iran, 27-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Fumetto autobiografico della scrittrice Marjan Satrapi ambientato tra Teheran, Austria e Francia. La protagonista, una ragazza come tante, ci svela i sentimenti spesso nascosti dietro ad un velo, di chi vive sotto un regime e trova la forza di essere anticonformista nonostante le sofferenze che questo implicherà. Attraverso il suo sguardo, acuto e ironico, ci racconta con semplicità vent’anni di storia iraniana.
Ritieni utile questa recensione? SI NO