€ 18.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La pergamena della seduzione

La pergamena della seduzione

di Gioconda Belli

4.5

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Scala stranieri
  • Traduttore: D'Amico M.
  • Data di Pubblicazione: agosto 2007
  • EAN: 9788817018364
  • ISBN: 8817018368
  • Pagine: 383
  • Formato: rilegato
Madrid, anni Sessanta. Lucia ha 17 anni, i suoi genitori sono morti in un incidente aereo e i nonni l'hanno mandata dall'America Latina a studiare in un collegio di monache. Conosce un professore quarantenne, Manuel, erede di un'antica famiglia nobiliare. Manuel ha un'ossessione: riabilitare la regina Giovanna, figlia di Isabella di Castiglia e Ferdinando d'Aragona e madre dell'imperatore Carlo V. Ritenuta pazza per l'amore dimostrato nei confronti del marito Filippo il Bello, anche dopo la sua morte prematura, Giovanna era stata privata di ogni potere e rinchiusa per quarantanni in un castello. Manuel fa indossare a Lucia un antico vestito di seta, le fa rivivere le vicende e le emozioni di Giovanna, sperando di scoprire attraverso di lei la verità sulla regina. E Lucia diventa Giovanna.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Gioconda Belli:


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

4.0La pergamena della seduzione, 31-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Interessante la biografia della Regina Giovanna, non pazza, ma descritta come pazza, per interessi dinastici. Tradita da tutti, madre, padre, marito, figli. Perchè aveva un'anima ribelle e non voleva piegarsi; parallelamente all'affresco storico, una vicenda moderna, (un plagio e una seduzione, un quarantenne con una diciassettenne). Secondo me la Belli volendo sviluppare le due storie, una pretesto dell'altra, non ha fatto che tradire ambedue i generi: non ha sviluppato pienamente la vicenda storica (non è la nostra magnifica e insuperata Bellonci, in altre parole) e la vicenda moderna resta poco plausibile. Un'occasione mancata , ed è un peccato perchè ci sono parti psicologiche e descrittive molto belle. Il romanzo è un po' come un'aquila che si accontenta di volare insieme ai passerotti invece che elevarsi fino alle vette montane.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0La regina era pazza., 26-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho iniziato questo libro in piedi in biblioteca e non sono più riuscita a posarlo... Mi ha completamente catturata nelle sue maglie, nelle pieghe più nascoste dell'animo femminile che Gioconda Belli conosce così bene...
Insieme a Angela Becerra de "Il penultimo sogno", un'altra autrice sudamericana che con una scrittura calda ed avvolgente riesce a toccare le profondità del cuore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO