La pensione Eva

La pensione Eva

3.5

di Andrea Camilleri


  • Prezzo: € 6.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Per le stanze della Pensione Eva, il casino di Vigàta appena rinnovato e promosso dalla terza alla seconda categoria, transitano figure e personaggi provinciali e sonnolenti. E questa "casa chiusa" diventa lo sfondo di un vero e proprio romanzo di formazione prima dolce e poi crudele. Ogni quindici giorni le sei "picciotte" della Pensione partono, e ne arrivano delle nuove; è in mezzo a queste presenze carnali che trascorre la giovinezza di Nenè, Ciccio e Jacolino. Frequentando la Pensione i ragazzi si imbattono in apparizioni spirituali, fantasmi letterari, vicende al confine fra la poesia e la realtà. E una storia che era iniziata all'insegna della curiosità sul sesso si chiude sulla deflagrazione dell'amore, quello più forte della morte, quello destinato a lasciare per sempre nell'aria la scia del suo profumo.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su La pensione Eva e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.4 di 5 su 9 recensioni)

3.0Consigliato, 18-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un testo abbastanza belo che tratta dell'educazione sentimentale e sessuale di un ragazzo durante gli inizi degli anni trenta. La pensione di eva presenta una scrittura abbastanza naturalistica scaturita dal dialetto siciliano e ricorre a immagini molto pittoresche, con stile fluido e incalzante alla lettura.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0La pensione Eva, 30-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Uno spaccato della Sicilia tra le due guerre, ma direi, uno spaccato tipicamente italiano. Prima dell'entrata in vigore della legge Merlin, le case chiuse erano il luogo dove gli adulti trovavano una "distrazione" e i ragazzi diventavano uomini. E proprio sotto quest'ottica la pensione Eva viene vissuta con gli occhi di un bambino. Non uno dei romanzi migliori di Camilleri, ma un buon intermezzo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Al casino con lo zio Andrea, 21-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Storie di sesso e di mangiate, entrambe cose che sembrano piacere molto al maestro empedoclino. Camilleri, un po' come prima di lui fece Tinto Brass con "Paprika", ci ricorda come girava il mondo prima che entrasse in vigore la legge Merlin. Ci tiene però a precisare che Nené (diminutivo siciliano di Andrea) non è lui.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Particolare, 29-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Camilleri ci regala un affresco della Sicilia del 900 molto bello ed interessante. Meno ritmo e suspance tipici dei romanzi di Montalbano ma la lettura scorre veloce ed è molto piacevole.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Esplosione di vita siciliana, 01-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro la cui essenza è gia percepibile appieno dalla copertina. Ancora una esplosione di "Sicilianità" in questo eccellente romanzo di Camilleri. La storia di un giovane, Nenè, raccontata attraverso la Pensione Eva, casa di appuntamenti che era dapprima oggetto di (ingenue)fantasie da parte giovane protagonista per poi diventare vero e proprio centro della vita sociale del Paese. Uno dei romanzi in cui maggiormente Camilleri trasmette la sensazione di essere proiettati nella Sicilia da lui raccontata. Davvero una delle opere più riuscite dell'autore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0un Camilleri insolito..., 22-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Nenè è un giovane adolescente affascinato dalla scoperta dell'altro sesso: dopo alterne vicende approda alla tanto sospirata Pensione Eva, il bordello di Vigata..un Camilleri giocoso..sullo sfondo, l'Italia degli anni '30 con le sue gioie e i suoi drammi..
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0stufi di Montalbano?, 02-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Per chi conosce Camilleri solo per il commissario Montalbano una buona opportunità per conoscere lo scrittore che si cimenta in una storia ambientata sempre in Sicilia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Carino, 06-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Carina e divertente storia, striata però da una vena malinconica finale. Il vissuto autobiografico di Camilleri si fa sentire e anche molto. Libro non proprio adatto ai morigerati benpensati.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Ancora Vigáta..., 28-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Eccoci a Vigáta negli anni '30. Un romanzo ambientato nel casino di Vigáta, unica diversione dei 3 amici Ciccio, Jacolino e Nené. Storia di vite che cominciano come un gioco, ma che poi finiscono sotto le bombe che distruggono le case, ma non l'umanitá dei suoi personaggi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO