€ 17.00€ 20.00
    Risparmi: € 3.00 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Pensiero vivente. Origini e attualità della filosofia italiana

Pensiero vivente. Origini e attualità della filosofia italiana

di Roberto Esposito

4.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi
Nata fuori da un orizzonte nazionale ed eterogenea rispetto ai paradigmi canonici della ragione moderna, la filosofia italiana sembra oggi godere di una fortuna crescente al di fuori dei propri confini. Diversamente da altre culture filosofiche, caratterizzate dall'indagine sul soggetto o dalla teoria della conoscenza, dall'analisi del linguaggio o dalla decostruzione ermeneutica, essa appare fin dall'inizio estrofles-sa sul suo esterno, esposta ai conflitti e ai traumi dell'esperienza mondana. Al suo centro, eccedente rispetto a ogni definizione presupposta, si dispiega la categoria di vita, in una relazione sempre tesa e problematica con quelle di politica e di storia. È proprio questa materia densa e opaca, difficilmente riducibile all'ordine formale della rappresentazione, a spingere il pensiero italiano in una sintonia profonda con i tratti costitutivi del nostro tempo. Antagonismo e immanenza, origine e attualità, comunità e biopolitica, interrogate nella loro genesi concettuale e impresse nel cuore della contemporaneità, sono le polarità intorno alle quali, in un confronto serrato con i maggiori filosofi italiani, si snoda il percorso teoretico originale e avvincente di uno dei protagonisti del dibattito filosofico contemporaneo.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Pensiero vivente. Origini e attualità della filosofia italiana acquistano anche Patrioti e napoleonici. Alle origini dell'identità nazionale di Umberto Carpi € 38.00
Pensiero vivente. Origini e attualità della filosofia italiana
aggiungi
Patrioti e napoleonici. Alle origini dell'identità nazionale
aggiungi
€ 55.00


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Buon libro ma con una grande amnesia, 19-03-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro apprezzabilissimo, recentemente anche presentato alla Casa della Cultura di Milano, che ripercorre la storia del pensiero filosofico in Italia (e, si badi bene, non la stretta storia della filosofia), con l'idea guida di una riflessione sempre attenta, prima che al suo "interno", al suo "esterno", aperta all'impegno civile insomma, dialogante con la politica e le ragioni della storia. Interessantissimo il capitolo su Pasolini, che viene considerato da un inedito punto di vista filosofico. Grande amnesia di Esposito è quella che cancella con un colpo solo la parte forse più cospicua e importante della filosofia italiana del '900: la Scuola di Milano, dunque Antonio Banfi e i suoi discendenti, da Cantoni a Preti e Paci. Amnesia singolare se si pensa che proprio la Scuola di Milano intrattenne un dialogo vitale, dal punto di vista filosofico, con le categorie storiche e politiche, finanche a grandi impegni parlamentari (si veda Banfi senatore del Pci) e impegni tout court, di pensatori engagé come Paci.
Ritieni utile questa recensione? SI NO