€ 12.66€ 14.90
    Risparmi: € 2.24 (15%)
Disponibilità immediata
Ordina entro 49 ore e 24 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo mercoledì 29 marzo   Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Pedofilia e pericolosità sociale

Pedofilia e pericolosità sociale

La psicologia di oggi e il diritto penale di ieri: nuove proposte legislative

di Marco Monzani, Valentina Bandiera


Disponibilità immediata
In Pedofilia e pericolosità sociale gli autori propongono l'approfondita analisi di una tematica che da sempre impegna gli studiosi della materia, con alterne fortune: l'imputabilità e la pericolosità sociale del pedofilo. L’occasione è rappresentata dalla pubblicazione del DSM-5, nel quale sono state riviste le categorie nosografiche delle parafilie. In particolare, per quanto riguarda la pedofilia, la nuova classificazione in interesse pedofilico e disturbo pedofilico ha sollevato non poche questioni sull'applicazione di queste nuove categorie al mondo forense.
Trattare della pericolosità sociale del pedofilo è questione non sempre agevole, vuoi per l'interesse mediatico che la tematica suscita, vuoi per la scarsità di studi scientifici relativi al pedofilo non abusante, che fa sì che ogni riflessione in tema di pedofilia sia sempre stata abbinata alla tematica dell'abuso sessuale su minore.
Il volume si propone di presentare alcune riflessioni de iure condendo in tema di valutazione dell'imputabilità e della pericolosità sociale del pedofilo, oltre che del trattamento dello stesso, partendo dall'amara, quanto reale, constatazione che il mondo della psiche e il mondo del diritto paiono correre da sempre su binari paralleli, senza incontrarsi mai e, per lo più, a velocità molto diverse. La sensazione attuale è quella di due treni partiti a 85 anni di distanza l'uno dall'altro, dunque destinati a non raggiungersi mai. È necessaria un'accelerazione del mondo del diritto per limitare questo divario al fine di trovare quel linguaggio comune, indispensabile per una proficua collaborazione.

Indice
Prefazione
1. L'imputabilità
2. Le cause di esclusione dell'imputabilità
3. La pericolosità sociale
4. Le parafilie e la pedofilia
5. La pedofilia in ambito processuale
6. Pedofilia e imputabilità: riflessioni de iure condendo
7. Pedofilia e pericolosità sociale: riflessioni de iure condendo
8. Perizia criminologica, processo bifasico e pericolosità sociale
Bibliografia

Note su Marco Monzani

Marco Monzani (Modena 1969), giurista e criminologo, è direttore del Master Universitario in Criminologia, Psicologia investigativa e Psicopedagogia forense e del Centro Universitario di Studi e Ricerche in Scienze Criminologiche e Vittimologia (SCRIVI) dell’Università IUSVE di Venezia. Nella stessa Università è docente di Criminologia, Vittimologia, Psicologia giuridica, Psicologia investigativa e Deontologia e Legislazione presso il dipartimento di Psicologia.
È inoltre docente di Criminologia al dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione dell’Università degli Studi di Padova e alla scuola di specializzazione in Medicina legale dell’Università degli Studi di Ferrara. È componente del comitato scientifico della International Society for Criminology (ISC).

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Pedofilia e pericolosità sociale acquistano anche Le nuove frontiere dell'imputabilità. Neuroscienze e processo di Elena Mian € 8.41
Pedofilia e pericolosità sociale
aggiungi
Le nuove frontiere dell'imputabilità. Neuroscienze e processo
aggiungi
€ 21.07