€ 8.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Dalla parte delle bambine. L'influenza dei condizionamenti sociali nella formazione del ruolo femminile nei primi anni di vita

Dalla parte delle bambine. L'influenza dei condizionamenti sociali nella formazione del ruolo femminile nei primi anni di vita

di Elena Gianini Belotti

4.0

Fuori catalogo - Non ordinabile

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Elena Gianini Belotti:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 5 recensioni)

4.0Un po' datato ma utile, 10-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
In questo saggio vengono evidenziate le principali differenze tra maschi e femmine. Elena Gianini Belotti sostiene che le diseguaglianze tra i due generi non sono innate ma ci vengono inculcate, sin dal momento della nascita, dai nostri parenti. Argomenti, ad oggi, noti ma che farebbe bene un po' a tutti ridare un occhiata.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Dalla parte delle bambine, 31-03-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Un saggio che tutte le donne - ma non solo - dovrebbero leggere, specchio di una società che, nonostante le parole e le apparenze, è ancora profondamente sessista. Come salvare le donne, o meglio le bambine, da un futuro di disparità, senza consegnarle all'industria - deviata - culturale? Consigliato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Dalla parte delle bambine, 22-11-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Quando lo lessi la prima volta ero molto giovane ma con occhi non ancora appannati vidi e compresi mia nonna, mia madre, me stessa. Tutte le donne passate e dimenticate. Noi tutte. Forse oggi lo criticherei su alcuni punti. Da leggere e anche rileggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un libro che tutti dovrebbero leggere, 21-09-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro svela i meccanismi della costruzione dell'identità femminile nei primi anni di vita. Attraverso i giocattoli, i comportamenti indotti, le favole, e molti atteggiamenti inconsapevoli gli adulti creano nelle bambine una autopercezione che le porta a rinunciare alla propria libertà per essere amate. Le piccole imparano presto che per essere accettate devono essere graziose, ubbidienti, tranquille, conformarsi ai bisogni e alle aspettive di coloro che le circondano. Quest'opera ormai è un classico della pedagogia, ma è desolante notare che le proposte per rendere più felice e libera l'esistenza delle nostre bambine e delle future donne sono rimaste in gran parte sulla carta. Lo consiglio a tutti, e in particolar modo ai genitori e agli educatori.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0dalla parte dei ...?, 08-09-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Sinceramente questo libro lo avevo posto nel dimenticatoio, dopo averlo ritrovato e riletto la premessa, mi ha incuriosito e mi sono dovuto ricredere.
Un saggio che mi sta aprendo nuove porte verso i comportamenti, a volte strani, dei bambini.
Dalla parte delle bambine, davvero, potrebbe sembrare un saggio femminista, ma dal canto suo, riscopre i luoghi comuni che ancora oggi accompagnano il gentil sesso e in un certo senso racconta anche di noi, uomini, viziati, cullati dalle madri ...!
Ritieni utile questa recensione? SI NO