€ 16.57€ 19.50
    Risparmi: € 2.93 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La parola contro la camorra. DVD. Con libro

La parola contro la camorra. DVD. Con libro

di Roberto Saviano

4.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi
Attraverso il racconto della cronaca quotidiana ho cercato di far emergere la realtà di una guerra sconosciuta a gran parte del Paese. Migliaia di morti negli ultimi dieci anni, tra cui decine di vittime innocenti: ecco la verità del Sud Italia. Una verità sempre più ignorata dai media nazionali. Questo libro e questo DVD raccontano storie sconosciute, a volte dimenticate o spesso colpevolmente rimosse. Storie che mappano la mia terra e ne tracciano una geografia diversa da quella ufficiale, e a parlare sono le testate locali: titoli e articoli scritti col sangue, che gridano vendetta. Roberto Saviano ripercorre il filo che lega informazione, camorra e potere, e propone una "parola contro la camorra" come possibilità estesa a ogni singola persona. Apre il Dvd una orazione civile intitolata "La parola contro la camorra". Un inedito di quasi un'ora, registrato per questa occasione il 30 ottobre 2009. A seguire il video tratto dalla puntata speciale di "Che tempo che fa" andata in onda il 25 marzo 2009. Roberto Saviano intitola "La parola contro la camorra" anche il libro che accompagna il DVD, e che si compone di tre sequenze: "Una luce costante", Così parla la mia terra" e "Il racconto delle immagini". Completano il volume scritti di Walter Siti, Aldo Grasso, Paolo Fabbri, Benedetta Tobagi.
Il Dvd riprende l’intero monologo che Roberto Saviano ha tenuto nel corso dello speciale Che tempo che fa del 25 marzo 2009. Piú un extra di 20 minuti inedito e ripreso per questa occasione. Il libro: Roberto Saviano ripercorre il filo che lega informazione, camorra e potere, e propone una «parola contro la camorra» come possibilità estesa a ogni singola persona."

Note su Roberto Saviano

Roberto Saviano è nato a Napoli il 22 settembre del 1979 e si è laureato in Filosofia presso l'Università degli Studi di Napoli. La sua vita è cambiata dopo la pubblicazione, nel 2006, del suo primo romanzo d'inchiesta, intitolato "Gomorra". Prima di debuttare nel mondo della letteratura ha fatto il giornalista, scrivendo, a partire dal 2002 per Diario, Pulp, Sud, Il Corriere del Mezzogiorno, il manifesto, e sul sito web Nazione Indiana. La svolta avviene nel 2006, quando la casa editrice Mondadori pubblica "Gomorra", con una tiratura iniziale di 5000 copie, che vengono vendute in meno di una settimana. Il libro diventa un caso editoriale, sia in Italia che all'estero. Vende più di quattro milioni di copie in 53 paesi. Il romanzo è un reportage che racconta la realtà economica e sociale della Camorra, la piaga che opprime la terra in cui è nato e ha vissuto. In seguito alla pubblicazione del volume, Roberto Saviano è stato minacciato di morte dai clan camorristici, infastiditi dai riflettori che sono stati puntati addosso alla loro attività e ai loro affari. Dal 13 ottobre del 2006, Saviano vive sotto scorta ed è costretto a cambiare di continuo il luogo in cui vive. Dal libro è stato tratto un film omonimo, diretto da Matteo Garrone. Il coraggioso lavoro di Saviano ha ispirato altri scrittori, che con le loro opere di denuncia, hanno mostrato la realtà camorristica al mondo intero. Nel 2009 Saviano pubblica un secondo romanzo, dal titolo "La bellezza e l'inferno", una raccolta di racconti scritti sotto regime di protezione. Attualmente collabora con Repubblica, l'Espresso, The Washington Post, The New York Times, El Paìs, Die Zeit, Der Spiegel, Expressen, The Times.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano La parola contro la camorra. DVD. Con libro acquistano anche Gli ingredienti segreti dell'amore di Nicolas Barreau € 7.22
La parola contro la camorra. DVD. Con libro
aggiungi
Gli ingredienti segreti dell'amore
aggiungi
€ 23.79


Voto medio del prodotto:  4.0 (4.2 di 5 su 6 recensioni)

4.0Una lezione di vita, 12-08-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
In questo delizioso cofanetto Roberto Saviano riporta in forma scritta alcuni dei suoi interventi nella trasmissione di Rai3 "Che tempo che fa". Ai lettori e agli spettatori di Fabio Fazio, questo coraggioso autore propone delle storie che sono autentiche lezioni di vita capaci di fare da monito nella difficile situazione sociale in cui versa il nostro Paese.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Eroico, 07-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Roberto Saviano, attraverso la cronaca quotidiana presa dai giornali, ci racconta un pò come stanno veramente le cose nei paesi dove la camorra è di casa. Ma è solo nel napoletano che esiste? Saviano ci dice di no. Bello il libro e anche il Dvd e sono tutti e due molto interessanti che dovrebbero e ssere visti e letti da tutti
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Fotografia, 25-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Attraverso la lettura di tanti articoli di giornale Roberto Saviano ci fotografa ancora una volta la situazione di questa zona della Campania dove lui è nato. Sia il libro che il dvd analizzano bene questa situazione rendendosi però conto che sono cose sicuramente non nuove.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0La parola contro la camorra, 08-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Non ho molte parole da spendere a favore di questo libro e dvd. Perché la loro necessità, la loro urgenza, la loro verità parlano da sole e il mio ruolo è quello di leggerle, ascoltarle, infuriarmi per la loro esistenza, crederci e sperare che come Saviano ce ne siano altri mille.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0realista, 03-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Come al solito saviano ci fa conoscere cose che tutti noi sappiamo, ma che non vorremmo credere. L'analisi è come al solito pungente
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Saviano, eroe nazionale, 20-09-2010, ritenuta utile da 36 utenti su 39
di - leggi tutte le sue recensioni
Eroe personale, eroe nazionale. Dategli il premio Nobel per la Pace e quello per la Letteratura, per favore.
Più leggo Roberto Saviano e più mi sembra che sia diverso dagli altri. Non è la sua voglia di portare a galla la verità, non è il suo senso di giustizia che trapela in ogni intervista, è la luce che ha negli occhi quando parla. E’ il suo modo di sacrificarsi per il bene comune. E’ il suo modo di dire la dura, durissima verità ma di farlo con il sorriso, tipico di un uomo che spera e sa che la situazione si può cambiare. Basta volerlo.
Ed è qui che entra in gioco la sua ultima pubblicazione. Che parla certamente di camorra, ma che non è essenzialmente il fulcro del libro. Il tema centrale è il potere della parola.
Della sua parola.
Senza arroganza, Saviano ci spiega perché i suoi articoli, le sue interviste e soprattutto la sua ‘Gomorra’ hanno scatenato il panico all’interno del sistema camorristico.
Perché si può eliminare fisicamente Saviano, ma ormai tutti sanno. Puoi eliminare chi sparge la voce, ma non quella voce.
Perché grazie a lui determinati concetti - anche ripetuti fino alla nausea (e questo lo sa chi lo segue giornalmente) – sono diventati un tatuaggio sulla pelle, si sono sedimentati e li abbiamo fatti nostri.
Parlo al plurale, forse sono ottimista. Ma sono convinta che presto tutti più o meno grazie a lui formeranno una coscienza tale da cominciare a lottare davvero contro la realtà della mafia e i suoi affini.
Perché anche se abiti in Trentino non sei immune. Perché anche se vivi in Germania non sei salvo da questa realtà, ahimè, dilagante. Dovremmo essere tutti uniti contro la stessa malattia sociale.
Non dovrebbe solo Saviano a farlo. E quando leggo una frase come questa, mi viene voglia di mollare tutto e cominciare a fare lo stesso lavoro di Roberto: “e tu, perché non racconti?”.
Ancora non racconto, ma ho voglia di farlo. E sono sempre più convinta che Saviano vada necessariamente introdotto come libro di testo fin dalle scuole elementari.
“Ogni lettore che fa sua una storia, ogni lettore che protegge un libro, che osserva, che ascolta, sta facendo moltissimo. Sta facendo moltissimo perché permetterà a quell'autore di continuare a lavorare e soprattutto contribuirà a diffondere le sue parole, a renderle strumenti pericolosi. Anche criticando, anche non condividendo, anche facendone semplicemente argomento di discussione, farà si che le tante vicende avvolte dall'ombra possano diventare invece storie degne di essere raccontate, che i tanti morti diventati semplicemente un numero possano tornare ad essere persone, che i molti sogni rimasti a margine, possano tornare a essere possibilità reali."
Ritieni utile questa recensione? SI NO