Pane amaro. Un immigrato italiano in America

Pane amaro. Un immigrato italiano in America

4.0

di Elena Gianini Belotti


  • Prezzo: € 18.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Il libro è la storia vera del padre dell'autrice che a sedici anni, nel 1919, a causa del fallimento del padre, piccolo imprenditore, emigra nell'Oregon per costruire una ferrovia. Le condizioni di lavoro sono così disumane e i soprusi così frequenti da spingerlo a tentare due volte il suicidio. Timido e sensibile, impara a suonare la fisarmonica, va a San Francisco e si guadagna da vivere suonando alle feste degli italiani. Quando la fisarmonica gli viene rubata, nessuno gli offre un altro lavoro: in preda alla disperazione spacca la vetrina di un negozio e viene incarcerato. Maltrattato e picchiato dai secondini, si ribella, sembra perdere la ragione e viene internato in un manicomio dove un fratello lo trova tre anni più tardi.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Elena Gianini Belotti:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Sulle carrette del mare, 11-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un bel romanzo, in cui attraverso la vicenda di Gildo, contadino bergamasco emigrato in America all'inizio del secolo per sfuggire alla miseria, si narra la vita degli emigrati italiani, truffati dai compaesani, sfruttati dai padroni, ignorati dai governi, usati come carne da cannone a seconda delle esigenze belliche.
Un'esistenza drammatica, alla mercé dei grandi poteri economici, di cui gli italiani sono stati una ma non certo l'unica vittima. Un libro da leggere per conoscere un'epoca, accuratamente ricostruita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO