€ 4.50€ 10.00
    Risparmi: € 5.50 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La pancia degli italiani. Berlusconi spiegato ai posteri

La pancia degli italiani. Berlusconi spiegato ai posteri

di Beppe Severgnini

4.0

Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Perché la maggioranza degli italiani ha appoggiato e/o sopportato Silvio Berlusconi per tanti anni? Non ne vede gli appetiti, i limiti e i metodi? Risposta: li vede eccome. (Anche) per questo, spiegare il personaggio ai connazionali è una perdita di tempo. Ciascuno di noi ha un'idea, raffinata in anni di indulgenza o idiosincrasia, e non la cambierà. Ogni italiano si ritiene depositario dell'interpretazione autentica e discuterla è inutile. Utile è invece provare a spiegare Berlusconi ai posteri: un giorno si chiederanno cosa è successo in Italia. Nella pancia della nazione si muovono tanti elementi: umanità e opportunismo, cautela e astuzia, distrazione e confusione, fantasia e ottimismo. Chi sa interpretarli e utilizzarli può andare lontano. Anzi: c'è già andato. Questo libro è un viaggio. La guida è acuta e incisiva, generosa di notizie, dettagli e informazioni, pronta a far discutere destra e sinistra. Un Severgnini in gran forma, che non rinuncia alla consueta ironia su se stesso e gli altri, ma deciso a farci riflettere sulle nostre scelte e sul cammino che tracciamo per i nostri figli.

Note su Beppe Severgnini

Giuseppe Severgnini, più noto come Beppe Severgnini, è nato a Crema il 26 dicembre del 1956. Ha conseguito il diploma di maturità nel 1975, presso il Liceo Classico “Alessandro Racchetti” di Crema. Iscrittosi all’Università di Pavia si è laureato in Giurisprudenza. Dopo la laurea ha svolto un tirocinio a Bruxelles presso l’Unione Europea. A ventisette anni ha cominciato a lavorare come corrispondente da Londra per Il Giornale. In seguito è stato inviato speciale in diversi paesi dell’Est durante la crisi del regime comunista. Lasciato il quotidiano Il Giornale, segue Indro Montanelli a La Voce. Per il nuovo quotidiano è corrispondente a Washington. Terminata l’esperienza presso La Voce, è approdato alla redazione del Corriere della Sera, dove tuttora lavora e dove tiene la rubrica Italians. Talvolta ha collaborato anche con La Gazzetta dello Sport e con Sportweek. E’ stato corrispondente dall’Italia per The Economist. Severgnini ha collaborato anche con alcune radio e con alcune trasmissioni televisive. Ha condotto “Inglese perfetto” su Radio 2, nel 2003 ha inaugurato “L’utopista” su Radio 24, collabroa con la BBC ed è stato opinionista presso Radio Montecarlo. Su Rai 3 ha condotto le trasmissioni “Italians”, “Luoghi comuni” e “Un viaggio in Italia”. Per Sky Sport ha seguito i mondiali di calcio 2006 in Germania, ha collaborato con Sky TG 24 ed è stato ospite fisso di Daria Bignardi a “Le invasioni barbariche”. E’ stato docente universitario a Parma, Pavia e Milano. Beppe Severgnini è autore di numerose opere, nelle quali analizza il mondo e la società moderna attraverso l’ironia e l’indagine culturale.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano La pancia degli italiani. Berlusconi spiegato ai posteri acquistano anche Ancora dalla parte delle bambine di Loredana Lipperini € 8.07
La pancia degli italiani. Berlusconi spiegato ai posteri
aggiungi
Ancora dalla parte delle bambine
aggiungi
€ 12.57

Prodotti correlati:


Voto medio del prodotto:  4.0 (3.8 di 5 su 6 recensioni)

4.0Obiettivo ed efficace, 11-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Severgnini è uno dei pochi giornalisti italini che ha anche un notevole prestigio all'estero. Tutti i suoi scritti sono caratterizzati da uno stile pungente, innovativo e obiettivo. Quindi questi elementi sono presenti anche in questo libro. Inizialmente, nonostante la stima per l'autore, non avevo intenzione di leggerlo. Pensavo che si trattasse del solito libro circa l'attuale Presidente del consiglio dei ministri, Silvio Berlusconi. Per una persona informata si sa tutto e di più sul personaggio-politico. Superata la diffidenza iniziale, ho letto il libro e ne sono rimasto entusiasta: il libro presenta questioni abbastanza note (e certe) ma in maniera, senza alcun dubbio, innovativa e soprattutto in maniera ordinata.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Come pensano gli Italiani?, 11-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Beppe Severgnini riesce sempre a essere pungente e divertente. Qui, inoltre, svolge un'attenta e (a mio modo di vedere) puntuale analisi degli Italiani e del loro difetto di affidarsi più all'istinto (la "pancia") che al raziocinio, finendo in mano a improbabili Presidenti del Consiglio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un po meno ironico del solito , 23-12-2010, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Qui il buon Beppe si rivela un po meno ironico del solito, ma riesce a fare una panoramica disinteressata e forse anche super partes del fenomeno (non nell'accezione di fenomenale! ) Berlusconi.
Un ventennio alla guida del Paese Italia, tanti lo incolpano, tanti lo assolvano, tanti lo odiano, tanti lo amano, ma infine la maggioranza lo vota, da vent'anni appunto.
Ognuna di queste persone ha provato, e prova tuttora, ha dare le sue ragioni, ma nessuno ha mai posto e ha mai risposto ad una domanda semplice seppur fondamentale: perchè?
Perchè queste reazioni? Perchè questo strapotere assoluto? Ma non un perchè da una parte adulante e dall'altra aggressivo, bensì un perchè trasparente, senza doppi fini, infine curioso.
Severgnini ci prova (e, mia personalissima opinione, ci riesce) in un libro diviso in fattori (10) per spiegare B. Semplice, scorrevole, sincero come solo un giornalista onesto sa essere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Consigliato, 18-12-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Analisi semiseria, simpatica e disincantata del fenomeno Berlusconi a tutto tondo, condita dal solito humor e dalla grande capacità di scrittura dell'autore. Non cade nell'errore di essere agiografia o condanna totale del soggetto. Divertente e consigliato
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Consigliato, 15-12-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Analisi semiseria, simpatica e disincantata del fenomeno Berlusconi a tutto tondo, condita dal solito humor e dalla grande capacità di scrittura dell'autore. Non cade nell'errore di essere agiografia o condanna totale del soggetto. Divertente e consigliato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Grande scrittore, 30-11-2010, ritenuta utile da 3 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Un giornalista sagace che sa raccontare la quotidianità del nostro paese.
Senza sbilanciamenti a destra o a sinistra, propone una chiara analisi del momento politico contemporaneo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO