•  

    Premio Nobel

    Premio Nobel per la letteratura

    I vincitori degli ultimi venti anni:

  • 2015

    Svetlana Aleksievic
    Svetlana Aleksievic (Bielorussia)

    Motivazione: «Per la sua polifonica scrittura nel raccontare un monumento alla sofferenza e al coraggio dei nostri tempi.»

    I libri di Svetlana Aleksievic

    2014

    Patrick Modiano
    Patrick Modiano (Francia)

    Motivazione: «Per l’arte della memoria con la quale ha evocato i destini umani più inafferrabili e scoperto il mondo dell’occupazione nazista.»

    I libri di Patrick Modiano

    2013

    Alice Munro
    Alice Munro (Canada)

    Motivazione: «Maestra del racconto breve contemporaneo.»

    I libri di Alice Munro

    2012

    Mo Yan
    Mo Yan (Cina)

    Motivazione: «Con il suo realismo allucinatorio forgia racconti popolari, di storia e contemporanei.»

    I libri di Mo Yan

    2011

    Tomas Tranströmer
    Tomas Tranströmer (Svezia)

    Motivazione: «perchè attraverso le sue immagini condensate e translucide ha offerto un nuovo accesso alla realtà.»

    I libri di Tomas Tranströmer

    2010

    Mario Vargas Llosa
    Mario Vargas Llosa (Perù)

    Motivazione: «per la sua mappatura delle strutture del potere e per le immagini incisive con cui ha dipinto la resistenza, la rivolta e la sconfitta dell’uomo.»

    I libri di Mario Vargas Llosa

    2009

    Herta Müller
    Herta Müller (Germania/Romania)

    Motivazione: «per la concentrazione della poesia e la franchezza della prosa, con cui dipinge il panorama dello spodestato.»

    I libri di Herta Müller

    2008

    Jean-Marie Gustave Le Clézio
    Jean Marie Gustave Le Clezio (Francia)

    Motivazione: «autore di nuove partenze, dell'avventura poetica e dell'estasi sensuale, esploratore di un'umanità oltre e sottostante la civiltà imperante.»

    I libri di Jean Marie Le Clezio

    2007

    Doris Lessing Doris lessing (Inghilterra)

    Motivazione: «cantrice dell'esperienza femminile, con scetticismo, passione e potere visionario ha messo sotto esame una civiltà divisa.»

    I libri di Doris Lessing

    2006

    Orhan Pamuk

    Orhan Pamuk (Turchia)

    Motivazione: «per la ricerca dell'anima melanconica del suo Paese d'origine [...], con la scoperta di nuovi simboli per rappresentare scontri e legami tra diverse culture.»

    I libri di Orhan Pamuk

    2005

    Harold Pinter

    Harold Pinter (Inghilterra)

    Motivazione: «nelle sue opere scopre il precipizio che si nasconde sotto i discorsi oziosi di ogni giorno e entra con forza nelle stanze chiuse dell'oppressione.»

    I libri di Harold Pinter

    2004

    Elfriede Jelinek

    Elfriede Jelinek (Austria)

    Motivazione: «per il flusso melodico di voci e controvoci in romanzi e testi teatrali, che con estremo gusto linguistico rivelano l’assurdità dei cliché sociali e il loro potere.»

    I libri di Elfriede Jelinek

    2003

     John Maxwell Coetzee
    J. M. Coetzee (Sudafrica)

    Motivazione:  «in innumerevoli maschere ritrae il sorprendente coinvolgimento dello straniero.»

    I libri di J.M. Coetzee

    2002

    Imre Kertész
    Imre Kertesz (Ungheria)

    Motivazione: «per una scrittura che sostiene l'esperienza fragile dell'individuo contro l'arbitrarietà barbarica della storia.»

    I libri di Imre Kertesz

    2001

    Vidiadhar Surajprasad Naipaul
    V. S. Naipaul (Trinidad e Tobago/Inghilterra)

    Motivazione: «per aver unito una descrizione percettiva ad un esame accurato incorruttibile costringendoci a vedere la presenza di storie soppresse.»

    I libri di V. S. Naipaul

    2000

    Gao Xingjian Gao Xinijan (Cina)

    Motivazione: «per un'opera dal valore universale, intuito pungente e ingenuità linguistica che hanno aperto nuove strade al romanzo e al teatro cinese.»

    1999

    Günter Grass
    Günter Grass (Germania)

    Motivazione: «di cui le licenziose fiabe ritraggono la faccia dimenticata della storia.»

    I libri di Günter Grass
     

    1998

    José Saramago
    José Saramago (Portogallo)

    Motivazione: «con parabole sostenute da immaginazione, compassione e ironia ci permette ancora una volta di afferrare una realtà illusoria.»

    I libri di José Saramago
     

    1997

    Dario Fo
    Dario Fo (Italia)

    Motivazione: «seguendo la tradizione dei giullari medioevali, dileggia il potere restituendo la dignità agli oppressi.»

    I libri di Dario Fo

    1996

    Wis?awa Szymborska
    Wislawa Szymborska (Polonia)

    Motivazione: «per la poesia che con ironica precisione permette al contesto storico e biologico di venire alla luce in frammenti di realtà umana.»

    I libri di Wislawa Szymborska

    1995

    Seamus Heaney Seamus Heaney (Irlanda)

    Motivazione: «per gli impianti di bellezza lirica e di profondità etica, che esaltano i miracoli giornalieri e la vita passata.»

    I libri di Seamus Heaney

    1994

    Kenzabur? ?e
    Kenzaburo Oe (Giappone)

    Motivazione: «con forza poetica crea un mondo immaginario in cui vita e mito si condensano per formare uno sconcertante ritratto dell'attuale condizione umana.»

    I libri di Kenzaburo Oe

    1993

    Toni Morrison
    Toni Morrison (Stati Uniti)

    Motivazione: «in racconti caratterizzati da forza visionaria e rilevanza poetica dà vita ad un aspetto essenziale della realtà americana.»

    I libri di Toni Morrison

    1992

    Derek Walcott
    Derek Walcott (Santa Lucia)

    Motivazione: «per un'apertura poetica di grande luminosità, sostenuto da una visione storica, il risultato di un impegno multiculturale.»

    I libri di Derek Walcott

    1991

    Nadine Gordimer
    Nadine Gordimer (Sudafrica)

    Motivazione: «con la sua scrittura epica magnifica - nelle parole di Alfred Nobel - è stata di notevole beneficio all'umanità.»

    I libri di Nadine Gordimer
     

    1990

    Octavio Paz
    Octavio Paz (Messico)

    Motivazione:  «per una scrittura appassionata, dai larghi orizzonti, caratterizzata da intelligenza sensuale e da integrità umanistica.»

    I libri di Octavio Paz

    1989

    Camilo José Cela
    Camilo Jose Cela (Spagna)

    Motivazione: «per una prosa ricca ed intensa, che con la pietà trattenuta forma una visione mutevole della vulnerabilità dell'uomo »

    I libri di Camilo Jose Cela


    Photos: Copyright © The Nobel Foundation

Novità che ti potrebbero interessare:

category