€ 8.46€ 9.00
    Risparmi: € 0.54 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Padri e figli

Padri e figli

di Ivan Turgenev

4.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Garzanti Libri
  • Collana: I grandi libri
  • Edizione: 11
  • Traduttore: Crepax M.
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2008
  • EAN: 9788811360193
  • ISBN: 8811360196
  • Pagine: XXV-210
  • Formato: brossura
Quando nella casa di campagna di Nikolaj Kirsanov arriva il figlio Arkadij con l'amico Evgenij Bazarov, si delinea subito il conflitto tra vecchie e nuove generazioni. Evgenij è un giovane medico, fiducioso solo nelle scienze sperimentali, un nichilista, lo definisce l'autore, con un termine che avrebbe poi avuto grande fortuna. Le sue idee turbano Kirsanov e irritano suo fratello, lo scettico Pavel. In una città vicina i due incontrano la bella vedova Anna Odincova di cui Bazarov si innamora, ma da cui è rifiutato. Dopo un duello con Pavel, Evgenij contrae, durante un'autopsia, un'infezione che non vuole curare e muore assistito da Anna, con pietà, ma senza amore.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Padri e figli acquistano anche Memorie di un cacciatore di Ivan Turgenev € 9.31
Padri e figli
aggiungi
Memorie di un cacciatore
aggiungi
€ 17.77

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Ivan Turgenev:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Padri e figli e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4.2 di 5 su 6 recensioni)

4.0Scontro generazionale, 09-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Difformità generazionali, rapporti ansiosi, passioni incontrollabili e apparentemente insignificanti, padri pazienti e figli infelici, personaggi moderni e identificabili tra gli uomini e le donne dei nostri giorni. Fantastica la descrizione degli ambienti e degli stati d'animo. Da leggere nelle calde serate estive.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Padri e figli, 08-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
E dire che fino ad oggi non avevo mai letto niente di questo autore. Devo dire anche che non sono particolarmente appassionato di letteratura del XIX secolo, mi piace in generale qualcosa di più recente; trovo le storie, le trame, il modo di scrivere degli autori moderni e contemporanei molto più intriganti e stimolanti. Ma questo libro è veramente notevole: scrittura moderna, direi quasi attuale, trama e narrazione della storia molto interessante. Se poi si considera quando è stato scritto il libro (uscito per la prima volta attorno al 1860) c'è da restare sbalorditi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0ATTUALITÀ, 14-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Attualità a 150 anni di distanza. Turgenev analizza con lucidità due aspetti della psicologia umana: il primo si riferisce al rapporto tra le generazioni, meglio tra padri e figli, il secondo alle aspirazioni al cambiamento innate per i giovani.
Quanto al primo aspetto, Turgenev con la tecnica del tratteggio ci illustra con maestria il rapporto conflittuale tra vecchie e nuove generazioni; le prime volte alla conservazione, le seconde che aspirano al cambiamento, qualunque esso sia. Il tema, pur sviluppato nella Russia dell'ottocento, appare clamorosamente attuale. Il libro potrebbe essere riferito, ad esempio, alla divaricazione che tracciò il solco fra le genarazioni degli anni '60 e '70 del Novecento.
Quasi a corollario, Turgenev mette in risalto l'anelito giovanile al cambiamento, alla rivoluzione, che poi, con il passare degli anni, svilisce e viene annientato dal conformismo; Arkadij alla fine "tradisce" l'amico e viene attratto nella consuetudine dall'amore romantico; d'altronde, anche Bazarov tradisce le proprie aspirazioni, seppure con un sussulto di orgoglio sul letto di morte. Anche questo tema sembra strappato alle attualità: i due ragazzi dell'Ottocento sembrano i giovani contestatori, che poi, alla fine, si fanno ammansire dalle consuetudini.
Il finale del romanzo, invece, tradisce un po' le aspettative; appare un po' scontato e forse l'opera meritava di più in termini di originalità.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0La nascita in letteratura del nichilismo, 10-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Cos'è il nichilismo?
Il nichilismo è una forza negativa votata alla distruzione.
Bazarov, il protagonista di Padri e Figli, si schiera contro i valori della sua famiglia e dietro una maschera di sviluppo e progresso in realtà mira al disfacimento e al nulla.
Un grande libro della scuola russa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Padri e figli, 07-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Che delizia quando, a tre pagine dalla fine, Turgenev se ne esce con: "Sembrerebbe una fine, no? Ma, forse, qualcuno dei lettori vuole sapere quel che fa adesso, proprio adesso, ciascuno dei nostri personaggi. Siamo pronti ad accontentarlo."
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Scontro sempre attuale, 15-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
quanto e' realistico questo libro di Turgenev! lo scontro tra generazioni, tra un padre ed un figlio e' purtroppo moto attuale. A me ha colpito anche il finale. Bellissimo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO