Il padre e lo straniero

Il padre e lo straniero

3.0

di Giancarlo De Cataldo


  • Prezzo: € 8.50
  • Nostro prezzo: € 8.07
  • Risparmi: € 0.43 (5%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Note sull'autore

Giancarlo De Cataldo è nato a Taranto nel 1956. Vive a Roma dal 1973, dove attualmente lavora come Giudice di Corte d’Assise. Ha da sempre coltivato la sua passione per la letteratura che lo ha portato a scrivere numerosi romanzi, testi teatrali e sceneggiature. I romanzi da lui pubblicati, sono per la maggior parti romanzi gialli. Il suo primo romanzo è del 1989 e si intitola “Nero come il cuore”. Il libro che ne ha sancito il successo, è “romanzo criminale”, del 2002, che racconta le vicende della banda della Magliana nella Roma degli anni Settanta. Grazie all’opera, De Cataldo ha vinto nel 2003 il prestigioso Premio Letterario Giorgio Scerbanenco in quanto autore del miglior romanzo giallo/noir italiano pubblicato nel corso dell'anno precedente. Dal romanzo è stato tratto un film omonimo, diretto da Michele Placido, ed una serie televisiva diretta da Stefano Sollima. Nel 2007 ha pubblicato “Nelle mani giuste”, romanzo ambientato durante gli anni Novanta che riprende alcuni dei personaggi e alcune delle vicende narrate in “Romanzo criminale”. Nel 2012 ha pubblicato invece “Io sono il libanese”, che racconti i fatti antecedenti. Nel 2006 ha curato per conto della Rai la serie tv “Crimini”.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Il padre e lo straniero acquistano anche La ruga del cretino di Andrea Vitali € 13.94
Il padre e lo straniero
aggiungi
La ruga del cretino
aggiungi
€ 22.01

I libri più venduti di Giancarlo De Cataldo:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 1 recensione)

3.0Il padre e lo straniero, 17-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un'amicizia che abbatte il confine tra diversità e normalità, tra italiano e straniero, una paternità difficile, la difficoltà nell'esternare il proprio disagio di vivere in situazioni più grandi di noi..
Ritieni utile questa recensione? SI NO