€ 5.60€ 5.90
    Risparmi: € 0.30 (5%)
Normalmente disponibile in 10/15 giorni lavorativi
Consegna prevista dopo Natale In ritardo con i regali? Scopri i nostri Buoni Regalo da stampare o da inviare per e-mail.
Metti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Otello

Otello

di William Shakespeare

4.5

Normalmente disponibile in 10/15 giorni lavorativi

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Otello acquistano anche Macbeth di William Shakespeare € 5.60
Otello
aggiungi
Macbeth
aggiungi
€ 11.20

Prodotti correlati:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Otello e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 15 recensioni)

5.0Il paradosso dell'amore, 26-09-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Amore che non può amare senza distruggere. Il grande paradosso attorno al quale ruota l'intera vicenda di Otello è quello che nasce dal sentimento annientatore della gelosia, quale moto dell'animo che, ignaro del proprio essere, è atto a distruggere con l'intento di preservare. La morte non è punizione per il tradimento, bensì evento che deve prevenirlo. Otello non può che essere drammatico, poichè la perversità del suo animo si estende al mondo circostante ed uccide ciò che ama, Desdemona, la quale non può essere amata se non sotto il segno della morte. Un capolavoro che mostra con drammatica lucidità quanto i fantasmi che l'immaginazione crea annebbiando la ragione possano diventare l'unica realtà possibile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Otello, 16-07-2011, ritenuta utile da 3 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Un amore che non è amore ma solo cieca passione, che offusca la mente e permette alle altrui parole di insinuare prima dubbi e poi false certezze. In Otello, "il Moro che una volta era così buono", la fiducia nella lealtà della sua splendida Desdemona si dissolve nel nulla quando il perfido Iago, per ripicca nei confronti dell'integerrimo compagno d'armi Cassio, promosso al posto suo, instilla l'idea di un tradimento, mai neanche pensato, tra i due. Personaggi forti, estremi, ora lacerati da disperate solitudini interiori, ora inermi nella loro totale e pura innocenza, ora pervasi da una malvagità senza eguali, spinti a gioire nel vedere l'agognata vendetta compiuta dallo stesso nemico. Iago, pur privo di valore, gode di uno straordinario potere che gli altri gli attribuiscono quasi inconsapevolmente. Ciò fino all'epilogo, in cui si assiste all'unico vero tradimento dell'opera, quello di Otello nei confronti dell'ignara compagna.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Bellissima tragedia, 02-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Otello è un vero e proprio capolavoro. La tragedia ruota intorno alla tematica della gelosia di cui ogni uomo ne è vittima. La storia ruoterà intorno a cospirazioni, intenti a nuocere allo stesso Otello. Il linguaggio appare un po difficile, ma la trama è di facile comprensione. Una tragedia che affronta una tematica attuale e scritta da uno dei piu grandi autori del panorama mondiale
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0La forza distruttiva dei sentimenti., 12-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Otello è uno de capolavori letterari di Shakespeare. La tragedia appassiona i lettori per la sua modernità e la forza dei suoi personaggi. L'autore indaga il lato oscuro dell'animo umano, dominato da invidia, passione, gelosia. L'attitudine alla menzogna e all'inganno fanno di Iago una figura indimenticabile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Destino, 06-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Nell'Otello del nostro carissimo William Shakespeare un ruolo fondamentale e determinante assume la parola destino. Ed è questo, insieme ai molteplici temi che la tragedia offre, che il drammaturgo ci propone una rilettura moderna dell'eroe tragico. Un eroe incapace di capire il mondo e che per questo cade. Per lui tutto è un mistero, tutto inconoscibile... Inganno e mistero e di fronte a questo nulla è più determinato dal fato ma dall'incapacità a capire il mondo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Verde di gelosia, 11-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
La tragedia Shakespeariana per eccellenza, dove la gelosia rende cieco anche l'innamorato più appassionato. Otello è preda di un sentimento troppo forte al quale soccombe portando solo distruzione nel destino che si era creato con l'amore. Intenso e corrotto allo stesso tempo. Da leggere per capire cosa non fare attraverso gli errori altrui!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Otello, 19-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Otello... Ogni incontro con ogni opera di William Shakespeare ti lascia lì, col libro aperto tra le mani, ad immaginare, a sognare le scene, a ripetertele e a chiederti come abbia fatto a metterci tanta umanità in tutto ciò che scrive. Un'umanità fatta di pregi e difetti, ma pur sempre tale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Otello, 03-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Una delle tragedie più belle di Shakespeare. Qui Otello diventa schiavo della sua gelosia a causa di Iago che tenta in tutti i modi di rovinarlo per ottenere la sua benevolenza. Un amore violento e tragico che vi sorprenderà.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Bella tragedia, 22-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La tragedia shakespeariana ci parla di gelosia e degli estremi a cui può arrivare questo sentimento negativo, portandoci a distruggere persino ciò che amiamo. L'ho trovata un po' "soffocante", perché mi permetteva di provare un'ansia genuina, e senza dubbio ci dà una lezione di vita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Subdole bugie..., 17-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Una delle piu' belle tragedie Shakspeariane mai lette e scritte come solo lo scrittore poteva comporre. Otello è un opera di Shakespeare che fin dal suo esordio ha diviso la critica!
Il dramma si basa su emozioni molto forti e di delicata trattazione come il problema razziale e i vari sentimenti che derivano dal sesso: quali amore, gelosia, odio e passione! In questa tragedia non troviamo spazio per il destino, ma un ruolo predominante viene dato alle decisioni dei singoli, decisioni in gran parte condizionate dai sottili inganni di Iago! Shakespeare non ci fa trovare vincitori.
"Otello" è un'opera magnifica che ci travolge con impetuosi sentimenti e che non ci da la possibilità di avere un lieto fine! Un'esperienza che ci apre gli occhi a un nuovo tipo di letteratura! Da molti criticata ma da molti amata!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Otello, 30-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Appassionante, intrigante, drammatica tragedia shakespeariana... Trama ad incastro perfetto, personaggi ben contraddistinti in un susseguirsi tra passioni, gelosie, imbrogli e complotti. Anzi, questo è il testo che per eccellenza esprime la Gelosia come germe cieco e divoratore. E quale enfasi!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0La mia vita sulla sua fedeltà, 28-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Una tragedia passionale e intensa come ce sono poche.
Gelosia eccessiva, esasperata, inverosimile e così terribilmente reale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Otello (15)