€ 13.60€ 16.00
    Risparmi: € 2.40 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Opere. Vol. 1-3

Opere. Vol. 1-3

Il tramonto dell'Occidente nella lettura di Heidegger e Jaspers

di Umberto Galimberti

4.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Feltrinelli
"Sta forse giungendo a compimento il senso espresso da più di duemila anni dalla nostra cultura che, come dice il nome, è "occidentale", cioè "serale", avviata a un "tramonto", a una "fine". L'evento occidentale è sempre stato presso la sua fine, ma solo ora, con Nietzsche, e poi con Heidegger e Jaspers, comincia a prenderne coscienza. Ma che cosa davvero finisce proprio oggi quando sembra che tutto il mondo insegua senza esitazione la via occidentale, fino ad annullare la specificità che finora ha reso riconoscibile l'Occidente e soprattutto la sua distanza dall'Oriente? Finisce la fiducia che l'Occidente aveva riposto nel progressivo dominio da parte dell'uomo sugli enti di natura, oggi divenuti, al pari dell'uomo, materiali della tecnica."

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Opere. Vol. 1-3 acquistano anche Il principio responsabilità. Un'etica per la civiltà tecnologica di Hans Jonas € 20.40
Opere. Vol. 1-3
aggiungi
Il principio responsabilità. Un'etica per la civiltà tecnologica
aggiungi
€ 34.00

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Umberto Galimberti:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Opere. Vol. 1-3 e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0lettura complessa, 27-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro molto complesso, che affronta le tematiche per cui varrebbe la pena studiare anni, tematiche esistenziali che gettano una nuova luce sul percorso filosofico dell'Occidente, da Platone in poi l'antropocentrismo dominerà i secoli senza lasciare margini a forme di pensiero che mettano in dubbio il primato dell'uomo sull'essere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO