Operazione Odessa. La fuga dei gerarchi nazisti verso l'Argentina di Perón

Operazione Odessa. La fuga dei gerarchi nazisti verso l'Argentina di Perón

5.0

di Uki Goñi


  • Prezzo: € 24.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Molti gerarchi nazisti come Eichmann, Mengele, Priebke, trovarono rifugio in Argentina. Ad attuare la loro fuga era la Organisation der ehemaligen SS-Angehöringen, l'operazione Odessa, che aveva complicità nella Chiesa cattolica ma anche con il regime del presidente Juan Carlos Perón. Utilizzando materiali inediti dei servizi americani ed europei e una serie di interviste, Goñi ricostruisce l'intera filiera di Odessa, svelando i contatti di Perón con i nazisti; l'azione degli agenti segreti di Himmler giunti a Madrid per preparare una via di fuga nel 1944, e dal 1946 attivi a Buenos Aires con diramazioni in Scandinavia, Svizzera e Italia; l'accordo tra il governo e la Chiesa cattolica argentina e la complicità delle autorità svizzere.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 2 recensioni)

5.0operazione odessa, 09-05-2016
di - leggi tutte le sue recensioni
Sono soddisfatto della celerità della consegna. Mi ha deluso il contenuto del libro piuttosto fazioso. Questione grave per uno storico. Mi spiego meglio, sappiamo tutti che il processo di Norimberga fu assolutamente imparziale. Il giudice era parte in causa e la difesa degli imputati fu totalmente impedita dato che gli avvocati non poterono accedere agli atti. Forse due parole in merito sarebbero state opportune.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0IL MONDO CON I NAZISTI E NON CONTRO, 24-02-2011, ritenuta utile da 4 utenti su 5
di - leggi tutte le sue recensioni
Il mio commento sul libro non vuole essere la descrizione di quello che c'è scritto in dettaglio. La descrizione del libro è evidente dal titolo. Vorrei soffermarmi sul durante e dopo guerra. Leggendo il libro si capisce chiaramente che l'autore ci ha messo il cuore, sia nello scrivere che nel ricercare informazioni, ma soprattutto evidenzia il fatto fondamentale del libro, che non è la fuga dei nazisti dalla Germania, ma il fatto che anche le nazioni alleate e non sia prima, durante che dopo, in un modo o nell'altro hanno aiutato i nazisti a salvarsi. In special modo il Vaticano che è un anello fondamentale tra la Germania di Hitler, la Croazia di Pavelic e la Slovacchia di Tiso. Nel libro sono descritti perfettamente tutti i percorsi dei più grandi gerarchi nazisti e non. Con un linguaggio avvincente ti porta nei vari percorsi che hanno portato i criminali di guarra nazionalsocialisti a salvarsi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO