€ 10.34€ 11.00
    Risparmi: € 0.66 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
L' opera struggente di un formidabile genio

L' opera struggente di un formidabile genio

di Dave Eggers

3.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Nel duro inverno di Chicago una famiglia borghese viene travolta nel giro di pochi giorni da un duplice lutto, e il ventiduenne Dave si trova di colpo a fare da madre e padre al fratellino Toph, di otto anni. Ma Dave vende la casa e sale in macchina, diretto verso il sole della California, trasformando un evento devastante nell'inizio di una nuova, elettrizzante vita piena di libertà.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano L' opera struggente di un formidabile genio acquistano anche Global gay di Frédéric Martel € 15.30
L' opera struggente di un formidabile genio
aggiungi
Global gay
aggiungi
€ 25.64

Prodotti correlati:


Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 7 recensioni)

4.0L'opera struggente di un formidabile genio, 23-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Anche per me è stato il titolo la prima ispirazione per il suo acquisto. Una bella storia (anche nelle sue disgrazie, si intende, essendo anche molto dolorosa) scritta in modo ancora più bello. Eggers è straripante ma non ti viene affatto voglia di fermarlo, riesce a rendere leggere persino le circostanze più pesanti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0L'opera struggente di un formidabile genio, 11-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Confesso di essere stato attirato dal titolo. Più che altro. Ma è'un libro bellissimo, con una scrittura notevole. La storia è presto detta: al protagonista vengono a mancare entrambi i genitori nel giro di tre mesi, ed improvvisamente si ritrova quindi a dover fare da genitore al suo fratellino, con cui si trasferisce a va a vivere in California. La storia potrebbe essere lacrimevole, mentre invece diventa serena e spensierata, per quanto lo possa essere la storia di orfani. Il libro è bello ed ipnotizzante per come viene raccontata la storia, per lo scritturo del suo grande autore. Anche la premessa, la guida alla lettura del libro, i ringraziamenti e l'indice non sono da meno e fanno parte integrante del libro, anche se secondo me è meglio leggerli dopo aver letto il testo del racconto. Avevo già letto dello stesso autore "Erano solo ragazzi in cammino" che già mi era piaciuto, ma devo dire che questo libro è sicuramente superiore. Francamente non riesco a capire i giudizi negativi su di un libro del genere. E' vero che sui gusti non si discute, ma un lettore, pur con le sue inclinazioni, dovrebbe essere in grado di distinguere un libro scritto bene da un libro che non vale niente Il mio consiglio spassionato è: leggetelo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0L'opera struggente di un formidabile genio, 23-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Difficile da commentare, da descrivere... Difficile persino da riassumere.
Quel che colpisce maggiormente è lo stile, così intimo, profondo, moderno... Una sorta di flusso di coscienza interiore a ritmo di hip hop... Esaltato da una vicenda autobiografica molto forte e dall'ambientazione nel suggestivo scenario di San Francisco.
Tuttavia, dopo un inizio più che promettente, si avverte la mancanza di un cambio di ritmo e la lettura risulta spesso monotona, a tratti addirittura pesante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Originale, 29-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Fin dall'inizio e cioè dal titolo, A heartbreaking work of staggering genius, si intuisce che questo libro deve avere qualcosa di originale e sorprendente. Lascia senza parole la dolce durezza con cui il protagonista affronta non tanto le morti di entrambi i genitori avvenute nel giro di un tempo breve, ma ciò che di loro rimane, dunque sé stesso e suo fratello minore: prendersi cura di lui, senza la presunzione di sostituirsi a chi non c'è più, questo è quello che conta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0de gustibus, 26-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
la prima parte è molto triste (la morte dei genitori in un mese) e dopo iniziano i problemi, visto che il protagonista (22 anni) deve crescere il fratellino di otto, ma non mi ha convinto
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Liberamente interpretabile, 10-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Le recensioni che questo libro aveva avuto mi hanno spinto a leggerlo. Ho fatto molta fatica ma non c'è dubbio che ironia e sottigliezza siano gli aspetti più riusciti. L'autore scardina l'impostazione tradizionale e in questo è sicuramente originale ma complica la lettura. In parte riflette il pensiero e lo stile di vita dei giovani d'oggi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Mi aspettavo di più,dato che lo amano tutti, 08-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Essendo a conti fatti autobiografico, potrai amarlo, odiarlo, ammirarlo, a tratti romperti le balle, invidiarlo per aver vissuto i suoi anni più belli a San Francisco, che per molti è la città più bella del mondo. Potrai pensarla in qualsiasi modo. A me non ha emozionato poi così tanto, nonstante stimi molto Eggers per aver dato vita a McSweeney’s, rivista letteraria e casa editrice indipendente, che pubblica qualunque autore, essendo un progetto non-profit. A mio parere fantastiche le grafiche, sempre diverse, curatissime. Naturalmente suo fratellino, tornando all’Opera Struggente di Un Formid… è uno dei personaggi descritti meglio, e in qualche modo ricorda il ragazzino di Nel Paese Delle Creature Selvagge (film tratto dal vecchio libro illustrato The Wild Things e riadattato a romanzo da Eggers poco tempo fa)
Ritieni utile questa recensione? SI NO