Un onorevole siciliano. Le interpellanze parlamentari di Leonardo Sciascia

Un onorevole siciliano. Le interpellanze parlamentari di Leonardo Sciascia

4.0

di Andrea Camilleri


  • Prezzo: € 12.00
  • Nostro prezzo: € 5.40
  • Risparmi: € 6.60 (55%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Andrea Camilleri racconta l'esperienza parlamentare di Leonardo Sciascia, attraverso le interrogazioni parlamentari che lo scrittore di Racalmuto presentò, dalle file del partito radicale, tra il 15 dicembre 1979 e il 31 gennaio 1983. Camilleri, che a Sciascia fu legato da consuetudine e amicizia, ne mette in luce la passione politica autentica; la lucidità, l'approccio mai ideologico ma sempre ancorato a una analisi dei fatti acuta e spietata, comunque sempre scomoda e insofferente al potere. Gli argomenti di queste interrogazioni sono, tutti, di estrema attualità, allora come oggi; i casi di cronaca affrontati sono tuttora ferite aperte: la mafia, l'uccisione del magistrato Ciaccio Montalto, il caso Pecorelli, il petrolio, l'uso delle armi da parte delle forze dell'ordine. Dalla voce di Andrea Camilleri, e dagli interventi di Sciascia emerge, insomma, un ritratto impietoso di un'Italia incapace di fare i conti con il proprio passato; e colpevolmente sorda alle parole di chi, con tutto il rigore della ragione, dimostrava di amarla.

Note sull'autore

Andrea Camilleri nasce a Porto Empedocle il 6 settembre 1925. Dopo una breve esperienza di studi presso il collegio vescovile, dove viene espulso per il comportamento poco disciplinato, ottiene la maturità classica nel maggio del ‘43 presso il Liceo Empedocle di Agrigento, pur non sostenendo gli esami di maturità in quanto il preside della scuola decise che sarebbe stato sufficiente lo scrutinio, visto l'imminente sbarco in Sicilia degli alleati. Nel ‘44 si iscrive all'Università, alla facoltà di Lettere, ma non consegue la laurea. Nel ‘45 entra a fare parte del Partito Comunista Italiano e inizia a pubblicare brevi racconti e poesie. Dal '48 al '50 studia regia all'Accademia Nazionale d’ Arte Drammatica Silvio d'Amico per poi lavorare come regista e sceneggiatore. Nel ‘54 tenta l'ingresso in RAI, ma non ha successo in quanto appartenente al Partito Comunista. L'ingresso in RAI avverrà anni dopo. Nel ‘57 sposa Rosetta Dello Siesto, da cui ha tre figlie. L'esordio nella narrativa avviene nel 1978 con un romanzo dal titolo "Il corso delle cose", scritto dieci anni prima e pubblicato da un editore a pagamento. Seguiranno altre numerose opere, ma il vero successo avviene con la serie dedicata al commissario Montalbano, il cui primo romanzo è del 1994 ed è intitolato "La forma dell'acqua". La serie legata al commissario Montalbano dà vita ad una serie televisiva di successo, dal titolo omonimo, che trova il favore del grande pubblico, aumentando la fama dell'autore. Camilleri è un autore che, attraverso i romanzi, racconta la Sicilia, con ambientazioni, atmosfere, personaggi e dialoghi che emanano quel fascino e quella simpatia tipica della sua terra.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Un onorevole siciliano. Le interpellanze parlamentari di Leonardo Sciascia acquistano anche La corsa verso il nulla. Dieci lezioni sulla nostra società in pericolo di Giovanni Sartori € 12.75
Un onorevole siciliano. Le interpellanze parlamentari di Leonardo Sciascia
aggiungi
La corsa verso il nulla. Dieci lezioni sulla nostra società in pericolo
aggiungi
€ 18.15


Dettagli del libro -55%

  • Titolo: Un onorevole siciliano. Le interpellanze parlamentari di Leonardo Sciascia
  • Editore: Bompiani
  • Collana: AsSaggi
  • Data di Pubblicazione: Novembre 2009
  • ISBN: 8845263517
  • ISBN-13: 9788845263514
  • Pagine: 192
  • Reparto: Politica e società
  • Formato: brossura

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 4 recensioni)

4.0Camilleri saggista, 30-04-2012
di T. Rossi - leggi tutte le sue recensioni
Una raccolta di undici interrogazioni eo interpellanze parlamentari del grande scrittore Leonardo Sciascia. Gli interventi riguardano esclusivamente mafia e terrorismo (siamo nel quadriennio 1979 - 1983) , e ciascuno è seguito da un chiarimento di Camilleri che aiuta a contestualizzarli negli eventi del tempo. Gli interventi sono molto semplici, sintetici, ed "ancorati ad una analisi dei fatti lucida e spietata", in netta contrapposizione con la usuale dialettica parlamentare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Sciascia, 25-04-2012
di S. Bugiani - leggi tutte le sue recensioni
Il libro di un uomo che racconta l'avventura politica di un grande siciliano, un suo amico, senza elucubrazioni di carattere ideologica, ma solo attraverso una cronaca quali giornalistica. Un volume utile per conoscere un altro aspetto del gramde scrittore Sciascia, conosciuto dalla maggior parte delle persone attraverso i suoi scritti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un onorevole siciliano, 04-05-2011
di L. Ruggieri - leggi tutte le sue recensioni
In questo libro, Camilleri raccoglie le interpellanze parlamentari presentate da Leonardo Sciascia durante gli anni della sua attività politica. Ne emerge una parte di storia d'Italia. Un libro per chi non c'era, e vuole imparare, e per chi c'era, e vuole ricordare. Perché la storia si ripete sempre.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Per gli addeti ai lavori, 05-08-2010
di G. Aquino - leggi tutte le sue recensioni
Un libro sicuramente ben fatto e ben commentato anche se non è rivolto al solito pubblico camilleriano. Mi sentirei di consigliarlo solo a chi è veramente interessato alla politica o alla storia contemporanea italiana.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
product