€ 10.25€ 10.90
    Risparmi: € 0.65 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
All'ombra della cattedrale

All'ombra della cattedrale

di Nerea Riesco

4.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Garzanti Libri
  • Collana: Elefanti bestseller
  • Traduttore: Marseguerra C.
  • Data di Pubblicazione: maggio 2011
  • EAN: 9788811694465
  • ISBN: 8811694469
  • Pagine: 471
  • Formato: brossura
Siviglia, 1755. È il giorno di Ognissanti. L'oscurità della cattedrale è scalfita dalla flebile luce che filtra dalle vetrate. Si sta celebrando la messa in onore dei defunti. D'un tratto il silenzio della preghiera viene spezzato dal suono impazzito delle campane della torre della Giralda. Un rumore assordante si impossessa della chiesa e tutto inizia a tremare. E uno dei terremoti più violenti che la città ricordi. Poi, dopo un momento che pare un'eternità, tutto si ferma. Dona Julia, proprietaria della stamperia più importante di Siviglia, trova la via d'uscita e fugge tra le braccia di Leon de Montenegro, l'affascinante apprendista che viene da Malta. Julia non ha più dubbi: lo sposerà, nonostante l'opposizione della famiglia. Ma unirsi a lui è molto pericoloso. Leon nasconde più di un segreto. L'uomo, che fa parte dell'antichissimo ordine cavalleresco degli Ospedalieri, è a Siviglia con una missione di vitale importanza: ritrovare un prezioso documento contenente la soluzione di un mistero che potrebbe sconvolgere l'intera città. Le carte, risalenti al tredicesimo secolo, stabiliscono le regole di una sfida a scacchi tra i sovrani cattolici e quelli musulmani, una sfida dimenticata ma ancora valida.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

3.0Troopo affrtetato il finale, 11-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro scorrevole. Bella l'intuizione della sfida a scacchi. Ottima la descrizione dei personaggi e delle loro storie.
Forse si dilunga troppo in alcune parti, e ci lascia con un finale affrettato e un po' deludente.
Senza essere un capolavoro si legge con piacere
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L'ultima decisiva partita, 13-05-2010, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Siviglia, 1755. E' il giorno di ognissanti. L'oscurità della cattedrale è scalfita dalla flebile luce che filtra dalle vetrate. Si sta celebrando la messa in onore degli antenati. D'un tratto il silenzio della preghiera viene spezzato dal suono impazzito delle campane della torre della Giralda. Un rumore assordante si impossessa della chiesa e tutto inizia a tremare. E' uno dei terremoti più violenti che la città ricordi. Poi, dopo un momento che pare un'eternità, tutto si ferma. Dona Julia, proprietaria della stamperia più importante di Siviglia, riapre gli occhi: è rimasta illesa, colpita solo da una pietra circolare decorata con una strana iscrizione. Tra le grida della gente, trova la via d'uscita e fugge tra le braccia di Leon de Montenegro, l'affascinante apprendista che viene da Malta. Julia non ha più dubbi: lo sposerà, nonostante l'opposizione della sua famiglia. Ma unirsi a lui potrebbe essere molto pericoloso. Leon nasconde più di un segreto. L'uomo, che fa parte dell'antichissimo ordine dei monaci guerrieri, è a Siviglia con una missione di vitale importanza: ritrovare un prezioso documento contenente la soluzione di un mistero che potrebbe sconvolgere l'intera città. Le carte, risalenti al XII secolo, stabiliscono le regole di una partita a scacchi tra i sovrani cattolici e musulmani. Una sfida dimenticata, ma ancora valida. Molti sono disposti a versare sangue pur di ritrovarle. perchè, nonostante siano passati seicento anni dalla presa cattolica di Siviglia, gli equilibri tra Oriente e Occidente sono ancora molto fragili. Gli indizi sono disseminati ovunque, tra i minareti della terra santa, le chiese di Malta, gli arabeschi della Torre della Giralda fino alle misteriose pietre dell'imponente cattedrale di Siviglia...
Ritieni utile questa recensione? SI NO