€ 8.93€ 9.50
    Risparmi: € 0.57 (6%)
Disponibilità immediata Metti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
L' ombra del bastone

L' ombra del bastone

di Mauro Corona

4.0

Disponibilità immediata
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar bestsellers
  • Data di Pubblicazione: maggio 2007
  • EAN: 9788804566427
  • ISBN: 8804566426
  • Pagine: 272
  • Formato: brossura
Un grosso quaderno nero, di quelli usati per tenere i conti del latte da cagliare, giunge tra le mani di Mauro Corona. Porta in calce la data 1920 ed è consunto, le pagine appiccicate l'una all'altra. Quando con la punta del temperino infilata tra foglio e foglio Corona riesce ad aprirlo, si trova davanti un romanzo inatteso: la storia di Raggio e di Zino, di Maddalena Mora e di Neve, la bambina di ghiaccio, di tutti coloro che lassù, sui monti di Erto, lo hanno preceduto. Nel quaderno nero ci sono i "Malavoglia del Friuli" e la figura indimenticabile della strega Melissa che tra i branchi di capre e i campi di fieno che sovrastano il Vajont, porta a termine una lotta perduta contro il destino, folle di sesso e di dolore.

Note su Mauro Corona

Mauro Corona è nato ad Erto, un piccolo paese in provincia di Pordenone, il 9 agosto 1950. Per un breve periodo la famiglia si sposta a Pinè, in Trentino, ma dopo circa sei anni i genitori di Mauro ritornano ad Erto, portando con sé lui e Felice, l'altro loro figlio nato nel 1951. Fin da piccolo Mauro segue il padre durante le battute di caccia al camoscio, sulle montagne che circondano il piccolo paesino incassato nella valle del torrente Vajont. Si appassiona sempre di più all'alpinismo, e a soli tredici anni scala la sua prima vetta, il Monte Duranno (2688 m s.l.m.). E' su queste montagne che nasce in lui quella fortissima passione per la montagna e per la natura che caratterizzerà la sua produzione artistica. La madre, poco dopo la nascita di Richeto, il terzo figlio, si allontana dalla famiglia, lasciando a casa il suo ricco patrimonio di libri che vengono letti da Mauro. In quegli anni ha letto Tolstoj, Dostoevskyj, Cervantes e molti altri autori. La passione nell'intagliare il legno, invece, gli viene tramandata dal nonno. Inizia gli studi presso l'Istituto per geometri Marinoni di Udine, ma si ritira per totale mancanza di interesse. Lavora prima come manovale a Maniago e poi in una cava di marmo nel Monte Buscada. Dopo aver assolto il servizio militare, inizia la sua attività come scultore sotto la guida di Augusto Murer. E' del 1975 la sua prima mostra. La carriera come scrittore inizia nel 1997, con la pubblicazione di alcuni racconti sul quotidiano Il Gazzettino. Da allora ha pubblicato numerosi libri incentrati sul rapporto tra uomo e natura.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano L' ombra del bastone acquistano anche Se c'è ancora un Dio di Diego C. Grangetti € 9.02
L' ombra del bastone
aggiungi
Se c'è ancora un Dio
aggiungi
€ 17.95

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Mauro Corona:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4.2 di 5 su 17 recensioni)

4.0L'ombra del bastone, 26-02-2013, ritenuta utile da 3 utenti su 12
di - leggi tutte le sue recensioni
A Mauro Corona viene dato in dono un importante tesoro: un quaderno in cui è scritta la vita di un certo Severino Corona detto Zino, suo compaesano, vissuto 85 anni prima di lui. Una storia che metterà a nudo la realtà della misera e dura vita di montagna, da boscaiolo, a pastore che poi è diventato casaro e alla fine venditore ambulante di oggetti in legno e di chi, come e cosa l'abbiano portato a fare questi cambiamenti. Una sorta di confessione tardiva fatta dallo stesso Zino in cui vengono narrate le avventure ma per lo più disavventure sue, della sua famiglia e dei suoi compaesani. Potremo provare tristezza, orrore e compassione nel vedere come il rimorso possa non trovare mai pace rendendo, un'anima, dannata, se non per l'eternità, quanto meno fino alla morte.
Ma è vero che il nostro destino è già stato stabilito? Come non credere nelle supestizioni quando diventano parte integrante della nostra vita? Mauro Corona ora lo sa, e forse faremmo bene a crederci anche noi!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il miglior Corona, 26-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il ritrovamento di un antico manoscritto è il pretesto, o forse un romantico escamotage letterario dell'autore, per scrivere un vero e proprio poema epico. La discesa all'inferno di Zinno, vinto da una natura matrigna e dalla passione per donne malvagie che lo conducono al più atroce dei delitti, ad una dannata peregrinazione ed infine alla perdita della propria vita... All'ombra di un diabolico bastone.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0L'ombra del bastone, 24-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un vecchio quaderno con le pagine incollate dal tempo e che racchiude una storia intensa, drammatica, di passioni, odio e rancori.
Vite segnate da duro lavoro in montagna, sacrificio e dolore. Uomini uniti da atroci delitti e donne che impazziscono per delusioni e dolori. L'ennesimo bel libro di Corona che lascia il segno.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L'ombra del bastone, 23-08-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro affascinante ed intenso, che prende lo spunto dal ritrovamento di un diaria nel quale sono narrate le vicende di alcuni personaggi ertani vissuti all'inizio del novecento. Un panorama di un'interessantissima crudezza, che Corona ha saputo riversare nelle pagine di questo magico romanzo, che consiglio di leggere prima di Storia di Neve.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0L'ombra del bastone, 05-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo affascinante e intenso. Vi farà trattenere il fiato ad ogni pagina.
Una storia vera, a quanto pare. Un quaderno dei primi del '900 arriva nelle mani di Mauro Corona: racconta una storia incredibile, amara eppure fantastica avvenuta proprio ad Erto, paesino sulle montagne friulane, tristemente noto per la tragedia del Vajont del '63.
Un boccone troppo ghiotto per non cavarci un libro fatto di una narrazione semplice, volutamente fedele al linguaggio colloquiale di un tempo. Favola o fatto di cronaca poco importa: Ancora una volta Mauro Corona incanta il lettore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Severino detto Zino, 15-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro molto bello, che parla del ritrovamento di un diario assai vecchio, in cui si racconta la storia di Severino Corona. Leggendo la sua storia si ritrovano storie che parlano di amore, si personaggi straordinari e magici, di violenza e di amicizia. Per chi non ha mai letto Corona, è una buona idea iniziare da questo volume.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Crudo, 06-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
La vita di montagna, raccontata in modo semplice e crudo. La semplicità e la forza dell'istinto, che fa uscire dal guscio la bestia umana, la crudeltà e la passione. Tutto ciò è racchiuso in questo romanzo che si legge in un fiato, e che si fa aprezzare per l'intensità.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Ottimo, 21-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
E' stato il mio primo libro di questo autore e ne sono rimasto molto colpito, la lettura ti prende, non vedi l'ora di finirlo!
Consigliatissimo... Grande Mauro, veramente!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Romanzotragedia o semplice documento di vita?, 18-12-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Romanzotragedia o semplice documento di vita? Bella l'estrapolazione da un vecchio quaderno dal quale sono usciti anche accadimenti narrati in altri suoi libri, e come gli altri libri di Mauro si fa leggere ancora per parecchie pagine anche quando la vista inizia a stancarsi e prima di spegnere la luce lo si posa a malincuore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0bel romanzo, 02-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
E' uno dei primi romanzi di Corona e già si capisce la bravura dello scrittore veneto nel descrivere situazioni e fatti della sua terra
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0L'ombra del manoscritto, 13-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro che mi ha tenuto incollato alle sue pagine fino a quando non l'ho finito. Una storia che può apparire semplice visto il mondo da cui proviene, una piccola comunità di montagna negli anni a cavallo tra il 1800 ed il 1900.
Un libro crudo, nella lingua e nella trama. Genuino, semplice.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0storia vera o invenzione ?, 15-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
un romanzo che prende forma da un manoscritto ritrovato nelle campagne veneto-friulane da un tizio che poi lo consegna a Mauro Corona. Verità od espediente narrativo?
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su L' ombra del bastone (17)