Per non morire di mafia

Per non morire di mafia

5.0

di Pietro Grasso, Alberto La Volpe


  • Prezzo: € 18.00
  • Nostro prezzo: € 8.10
  • Risparmi: € 9.90 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

La mafia non si arrende mai. È il promemoria quotidiano di un magistrato impegnato da trent'anni contro la criminalità organizzata e convinto che, per contrastarla, sia necessario avere la percezione esatta della sua pericolosità. Le rivelazioni dei pentiti, la celebrazione dei processi, lo smantellamento del vertice di Cosa Nostra non hanno segnato la fine delle cosche. Ai colpi inferti dagli investigatori, l'organizzazione ha ribattuto ogni volta con nuove strategie, dalla collusione con la classe politica dominante, agli omicidi eccellenti, alle stragi. Oggi la mafia sembra scomparsa e invece ha solo cambiato volto: non più una piovra, ma una rete invisibile infiltrata nei colossali affari degli appalti edilizi, della droga, della contraffazione. Un sistema moderno e sofisticato, che si è adattato alla realtà dell'economia globalizzata. Dalla Procura nazionale antimafia, l'organismo che coordina le indagini condotte su fronti interni e internazionali, Pietro Grasso ripercorre le stagioni della guerra alla Cupola siciliana in un racconto schietto, che affronta anche questioni delicate: i legami tra mafia e politica, gli scontri all'interno della magistratura, le carenze legislative e di mezzi. Spiega inoltre gli ultimi sviluppi delle attività di 'ndrangheta e camorra e traccia una mappa delle nuove mafie (cinesi, russe, albanesi, nigeriane, colombiane), individuando le strade e gli strumenti "per non morire di mafia", per non sottomettersi al suo potere.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro -55%


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Per chi vuol capire..., 22-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Il procuratore antimafia Pietro Grasso in questo libro ci svela l'uomo che, superando ostacoli che sembravano insuperabile, è diventato uno dei nemici numero 1 di cosa nostra. Racconti e aneddoti di vita quotidiana, le vittorie in campo professionale, la passione nel condurre una guerra che per molti sembrava persa in partenza, l'amicizia con Falcone e Borsellino e la consapevolezza di aver scelto la strada migliore...
Ritieni utile questa recensione? SI NO