€ 8.40
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino

Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino

di Christiane F.

4.0

Fuori catalogo - Non ordinabile

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4.1 di 5 su 23 recensioni)

5.0Noi, ragazzi dello zoo di Berlino, 16-02-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho avuto modo di leggere svariati libri sull'argomento giovani e droga, ma questo di Christiane F. Quello che più di tutti mi è rimasto impresso, per la lucidità del racconto, la durezza e la semplice verità dei fatti. Per quanto si possa puntare il dito sulle persone che abitano questa realtà, non si potranno mai capire i problemi che ne stanno alla base, a volte complessi a volte dettati solo dalla noia. Un libro per riflettere non per giudicare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Una triste realtà..., 03-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia di questo libro, è quasi attualità, toglierei quel "quasi". Entrare in quel tunnel è la perdizione del proprio essere ed è, senza ombra di dubbio, difficilissimo uscirne vivi. E' una verità che sconvolge, non è soltanto un libro ma è un'assoluta realtà. Sicuramente leggerlo aiuta a riflettere sulla vita e in che modo la si può buttare via, senza accorgersene.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Terrorizzante, 10-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia di Christiane F, una quattordicenne di Berlino, che entra a far parte di un mondo a sè. Infatti comincia prima a fumare, poi pian piano scivola nel mondo della droga pesante, l'eroina. Pur di drogarsi comincia a battere i marciapiedi fino ad entrare in un tunnel dal quale è quasi impossibile uscire... Imperdibile
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Dolore raccapriccio, 04-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un qualcosa di talmente agghiacciante e doloroso che diventa quasi inverosimile.
Come ci si può fare coscienza che una bambina di 13 anni inizi a fare uso di eroina senza che la madre, gli amici, tutti quelli "sani" accanto a lei se ne riescano ad accorgere?
Qui è raccontato tutto, badate bene, è una storia vera!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino, 06-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho letto questo libro e l'ho trovato semplicemente fantastico per un motivo: ci mostra il mondo della droga dall'interno, ci fa capire veramente quali sono i motivi che hanno portato Christiane a entrare in questo tunnel senza uscita. Commuove, angoscia ma alla fine si gioisce con la protagonista.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Lo zoo di berlino, 30-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro assolutamente fantastico! Consiglio davvero a tutti di leggerlo, i temi e i modi in cui sono trattati (droga, prostituzione...) sono un pò forti ma è il capostipite (se così si può dire) di tutti i libri-film-documentari venuti in seguito! Un libro davvero bello! Lo straconsiglio!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino, 21-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi sono immedesimata in questo libro, mentre leggevo era come se fossi la protagonista, più volte ho provato come lei rabbia, frustrazione, felicità, angoscia. Di sicuro è un buon libro per crescere interiormente, l'ho letto a meno di 18 anni e credo sia l'età giusta per farlo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino, 14-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Sicuramente un libro duro, difficile da digerire e sporco in molti sensi: nell'anima, perché sai che non c'è vera salvezza per quei ragazzi realmente esistiti, e anche nello sfondo, una Berlino cupa e lurida. Sicuramente più affrontabile del film, comunque.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Desolante , 02-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo romanzo, come tutti quelli che parlano di adolescenti a contatto con droghe e stili di vita malsani, mi ha lasciato con una sensazione di profonda tristezza, di amarezza, perché purtroppo sappiamo che si tratta della realtà. Si tratta di un libro schietto ma anche duro, che mette a nudo il modo di vivere di Christiane e dei suoi amici, ragazzini allo sbando tra eroina e prostituzione. Dovrebbe servire da monito e sicuramente non come esempio da imitare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino, 22-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro ha una intensità pari a uno schiaffo ricevuto in pieno volto: ogni volta che lo prendo in mano, leggendolo interamente o leggendone solo qualche boccone qua e là, mi dà sempre la stessa sensazione di desolazione mista ad una forte raffica di rabbia che mi scorre lungo la schiena. E' desolante il pensiero di una ragazzina in mezzo alla grande Berlino, in balia di spacciatori e prostituzione, sola, nel nulla di quella giungla. Ma la rabbia si annida lì, in ogni pagina, perchè mi rendo conto che questo libro sta raccontanto la realtà, perché C. non la cambia, questa realtà, e perché non esiste una risposta alla domanda: "Ragazzina perché lo stai facendo?".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Da brivido, 20-12-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro mi ha indignata, meravigliata, resa ansiosa, rapita, mi ha commosso, mi ha fatto sperare che ciò che leggevo era frutto della fantasia di qualcuno e non che fosse reale. In breve io credo che se fossi un'insegnante lo farei leggere a scuola, assieme ai promessi sposi. Insegna molto, per quanto possa essere stato romanzato, il mondo della droga è un mondo penoso pieno di squallore che si intreccia col crimine, con la prostituzione... Ma è un mondo vero, che esiste e va combatutto, e il modo per vincerlo è iniziare a conoscerlo senza pregiudizi, con questo libro è possibile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino, 12-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
E' un libro duro, crudo e che fa soffrire. Fa gridarti di rabbia contro la protagonista per le sue scelte sbagliate, gli errori impulsivi e quelli perpetuati. Speri che alla fine ci sia davvero un lieto fine anche se non tutto termina bene...
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino (23)