€ 18.42€ 19.60
    Risparmi: € 1.18 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Next

Next

di Michael Crichton

4.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Garzanti Libri
  • Collana: Narratori moderni
  • Traduttore: Bagliano B.
  • Data di Pubblicazione: giugno 2007
  • EAN: 9788811685753
  • ISBN: 8811685753
  • Pagine: 488
  • Formato: rilegato
Accumuliamo ogni giorno scoperte scientifiche straordinarie e vediamo applicare tecnologie incredibili. Vendiamo ovuli e sperma a caro prezzo via Internet. Possiamo sottoporre il nostro partner a un test per scoprire se ha qualche malattia genetica. Viviamo in un'epoca in cui il 20% dei nostri geni è di proprietà di qualcun altro, un laboratorio privato, una multinazionale farmaceutica, una università: dunque un ignaro cittadino e i suoi familiari possono diventare oggetto di una caccia all'uomo; o meglio, di una caccia al suo prezioso codice genetico. Quello che sta già prendendo forma è uno scenario che sorprende, affascina e inquieta. Per farcelo vivere, Michael Crichton fonde in maniera originale le sue invenzioni narrative alle nuove frontiere della biotecnologia. Ci fa entrare in un mondo dove nulla è più come sembra. Next dimostra che il nuovo mondo genetico può sorprendere in ogni momento, cambiando le vite degli individui. L'incontro e lo scontro tra le nuove frontiere della scienza e la nostra esperienza quotidiana sfidano il nostro senso della realtà, con invenzioni ora comiche ora bizzarre, ma più spesso terrificanti.

Note su Michael Crichton

John Michael Crichton nacque a Chicago il 23 ottobre del 1942. Era il figlio di di John Henderson Crichton e Zula Miller. E’ cresciuto a Long Island, assieme ai genitori, alle sorelle Kimberly e Catherine e al fratello Douglas. Nel 1964 ha conseguito il diploma presso la Harvard University di Cambridge, nel Massachusetts. Successivamente ha proseguito gli studi presso la Harvard Medical School, dove nel 1969 si è laureato in Medicina e Chirurgia. A venticinque anni scoprì di essere affetto da una forma benigna di sclerosi multipla. Tra il 1969 e il 1970 ha frequentato alcune lezioni presso il Salk Institute for Biological Studies di La Jolla, in California, con l’obiettivo di prepararsi a svolgere la professione medica. Già durante questo periodo però Michael Crichton manifestava una forte passione per la scrittura, che lo ha portato a scrivere alcuni racconti con lo pseudonimo di John Lange e Jeffrey Hudson. Divenuto medico, ha poi deciso di abbandonare la professione per dedicarsi completamente alla narrativa. Tra i primi romanzi di Crichton vi è anche “Andromeda”, un romanzo di fantascienza del 1969 per il quale l’autore viene considerato uno dei padri del genere narrativo del thriller tecnologico. Grazie al denaro che è riuscito a mettere da parte con la vendita delle sue opere giovanili, Crichton ha potuto dedicarsi anche alla sua seconda grande passione: i viaggi. Ha viaggiato in tutto il mondo, traendo spunto per le opere successive. Si occupò anche di sceneggiatura e lavorò a stretto contatto con importanti registi, tra cui Steven Spielberg. Nel 1989 mentre discutevano sulla sceneggiatura della serie televisiva E.R. - Medici in prima linea, Crichton raccontò a Spielberg del romanzo che stava scrivendo, “Jurassic Park”. Il romanzo uscì nel 1990 e i diritti del libro furono acquistati da Spielberg ancora prima che l’opera venisse pubblicata. Nel 1993 Jurassic Park di Spielberg esce nelle sale cinematografiche. Sia il romanzo che il film ebbero un incredibile successo, tanto che Crichton ne scrisse il seguito (“Mondo perduto”, del 1995) il quale fu nuovamente adattato da Spielberg in un sequel cinematografico. Autore prolifico, i romanzi di Crichton hanno complessivamente venduto 150 milioni di copie. John Michael Crichton si è sposato e ha divorziato 4 volte. È morto a Los Angeles il 4 novembre 2008.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Michael Crichton:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Next e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4.2 di 5 su 5 recensioni)

5.0Il solito..., 10-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
... Grandissimo autore di nome Crichton. Nel pieno delle sue tematiche, questa volta affronta l'argomento genetica, clonazione, biogenetica, cellule staminali. Trama che si dirama in più storie con personaggi differenti, che poi ruotano tutti intorno allo stesso filo conduttore! Tipico stile di Crichton che aggiunge fonti, articoli alla storia! Consigliato!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Industria genetica, 08-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro denuncia, incentrato su una serie di casi, raccontati dall'autore come delle singole storie, che hanno come filo comune la manipolazione genetica. Sicuramente nella sperimentazione di nuove frontiere della genetica ci sono delle vaste zone d'ombra che l'autore ha voluto focalizzare, anche se mantenendo un tono volutamente romanzesco.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0ottimo libro, 25-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Bellissimo libro, le argomentazioni sono angoscianti ma reali, industrie di manipolazione genetica, proprietà cellulare personale e dei brevetti di geni umani.
Il libro comprende un certo numero di vicende che si articolano tra segreti industriali, creazione di scimmie parlanti, pappagalli intelligenti e tartarughe con carapaci fosforescenti per tenere lontano i predatori
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Crichton non si smentisce!, 21-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Ancora una volta Crichton sa entusiasmare il lettore con i suoi romanzi fantascientifici, evocando inquietanti scenari di un futuro (così attuale!) dove manipolazione genetica e biotecnologia sfidano il nostro senso della realtà: scimmie parlanti, tartarughe fosforescenti e molto altro ancora.
"Preda" è stato una lettura più interessante ma sono intenzionato ad acquistare altre opere di questo scrittore eccellente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Next M. Crichton, 18-05-2009
di - leggi tutte le sue recensioni
Viviamo in un epoca in cui il 20% dei nostri geni è di proprietà di qualcun altro. Un ignaro cittadino potrebbe diventare oggetto di una caccia al suo prezioso codice genetico. Se ciò è possibile, vuol dire ke qualkuno lo sta già facendo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO