€ 14.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La neve se ne frega

La neve se ne frega

di Luciano Ligabue

5.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: I canguri
  • Data di Pubblicazione: settembre 2004
  • EAN: 9788807701566
  • ISBN: 8807701561
  • Pagine: 234
  • Formato: brossura
Il mondo è pulito. Le risorse rispettate. I bisogni soddisfatti. Un soffice rigore governa l'esistenza. Tutto secondo i diritti e i doveri del Piano Vidor. Siamo in un altrove temporale e nel migliore dei mondi possibili, sia pur a fronte di un controllo totale. Il Piano Vidor ha a cuore il benessere e la felicità delle coppie e infatti DiFo e Natura sono felici, secondo programma. Lavorano, fanno l'amore, frequentano amici, si lasciano intrattenere dalle forme di spettacolo consentite. Ma questo tempo, apparentemente così simile al nostro, è segnato da una profonda alterazione socio-biologica che ha a che fare con il mistero del nascere, del venire al mondo. I protagonisti sono destinati a imbattersi in quel mistero...

Note su Luciano Ligabue

Luciano Ligabue è nato a Correggio, in provincia di Reggio Emilia, il 13 marzo del 1960. Dopo aver conseguito il diploma di ragioneria inizia a svolgere numerosi lavori. Ha nutrito fin da piccolo una forte passione per la musica e nel 1986, assieme ad alcuni amici, fonda il gruppo musicale Orazero. Il suo primo concerto è del 1987. Viene scoperto dal cantautore Pierangelo Bertoli nel 1988, il quale pubblica il suo album dal titolo “Sogni di Rock and roll”. Nello stesso anno Ligabue e gli Orazero vincono il concorso Terremoto Rock e come premio incidono un 45 giri contenente le canzoni “Anime in plexiglass” e “Bar Mario”, che diventeranno dei grandi classici della musica italiana. Nel 1990, assieme al gruppo Clan Destino incide il disco “Ligabue”. Sempre nel 1990 partecipa a Festivalbar con la canzone “Balliamo sul mnondo”, vincendo il premio come miglior artista emergente. Nel 1991 sposa Donatella ed esce il suo secondo album, dal titolo “Lambrusco coltelli rose & popcorn”. L’album “Sopravvissuti e sopravviventi” è del 1993, mentre nel 1994 esce il quartyo album “A che ora è la fine del mondo”. L’anno successivo esce l’album “Buon compleanno Elvis”, grazie al quale si afferma definitivamente nel panorama musicale italiano, vendendo oltre un milione di dischi. Nel 1996 esce il suo album live “Su e giù da un palco” e pubblica il suo primo libro, dal titolo “Fuori e dentro il borgo”. In seguito scrive la sceneggiatura e dirige il film “Radiofreccia”, presentato al Festival del Cinema di Venezia nel 1998. Nello stesso album esce l’album “Radiofreccia”, colonna sonora dell’omonimo film. Nel 1999 pubblica l’album “Miss Mondo”. Nel 2002 scrive e dirige il film “Da zero a dieci” e pubblica l’album “Fuori come va?”. L’album “Giro d’Italia” è del 2003, mentre nel 2004 pubblica il romanzo “La neve se ne va”. Per celebrare i 15 anni di attività, il 10 settembre del 2005 organizza un maxiconcerto all’aeroporto Campovolo di Reggio Emilia, dove si esibisce davanti a 180.000 persone. Nello stesso anno esce l’album “Nome e cognome”, mentre l’album “Arrivederci, mostro!”, è del 2010. Nel 2004 Luciano Ligabue ha ricevuto la Laurea Honoris Causa in Editoria, Comunicazione multimediale e Giornalismo dall’Università di Teramo.
 

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0La neve se ne frega, 13-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
La vicenda è ambientata nel 2166, in un ipotetico mondo in cui regna la perfezione della vita. DiFo è nato a settantanove anni: infatti in questo mondo perfetto si ringiovanisce e non si invecchia. Sua moglie si chiama Natura e insieme a lei affronta tutti i problemi. Difo e Natura vivono in una società controllata da un sistema di leggi molto severe, regolate dal Piano Vidor. Controllano i pensieri, il linguaggio, i sentimenti dei cittadini. Ricorda molto il Grande Fratello del libro "1984" di George Orwell. Ma si presenta un errore in questa perfezione: Natura rimane incinta, cosa impossibile visto che le persone possono nascere solo in capsule.
Ritieni utile questa recensione? SI NO