€ 14.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La neve era sporca. Ediz. limitata

La neve era sporca. Ediz. limitata

di Georges Simenon


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Medusa
  • Traduttore: Visetti M.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2007
  • EAN: 9788804576426
  • ISBN: 8804576421
  • Pagine: 278
Frank ha diciannove anni ed è figlio dell'attraente tenutaria di una casa di appuntamenti in una città del Nord durante l'occupazione nazista. Freddo, scostante, insolente, solitario, Frank vuole in segreto una cosa sola: iniziarsi alla vita. E crede che il modo migliore per farlo sia uccidere qualcuno senza ragione. Con sbalorditiva sicurezza, Simenon entra nella testa di questo personaggio al limite fra l'abiezione e una paradossale innocenza e intorno a lui fa vivere, fino a dargli una presenza allucinatoria, il mondo della neve sporca, la sordida scena di una città dove tutto è tradimento, rancore, doppio gioco. In occasione del suo centenario la Mondadori ripropone in tiratura limitata una scelta di opere che hanno segnato la storia della collana "Medusa", riprendendone l'originale veste grafica ed editoriale.

Note su Georges Simenon

Georges Simenon nacque a Liegi il 13 febbraio 1903. La madre, superstiziosa, decise di registrarlo all'anagrafe come nato il 12 febbraio. Fu uno degli autori più prolifici del XX secolo, in grado di scrivere fino ad ottanta pagine al giorno. Pubblicò sotto diversi pseudonimi, scrisse centinaia di romanzi e racconti e venne tradotto in oltre cinquanta lingue, generando una tiratura complessiva stimabile intorno a settecento milioni di copie. Divenne famoso per aver creato la figura del commissario Maigret, il distinto omone dal carattere scontroso che fu il protagonista di ben settantacinque romanzi e di ventotto racconti. Simenon, nella sua produzione letteraria, si cimentò in diversi generi e sottogeneri letterari. Lo stile dello scrittore belga si caratterizza per la semplicità del vocabolario utilizzato e per le atmosfere molto particolari. Nonostante lo stile scarno, il carattere dei personaggi che abitano le sue storie emerge sempre in maniera decisa e profonda. La particolarità è che, pur utilizzando poche parole, dalle descrizioni degli ambienti e delle persone emerge sempre una scena estremamente nitida e reale. Morì a Losanna il 4 settembre 1989.
 

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Georges Simenon: