€ 11.75€ 12.50
    Risparmi: € 0.75 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La natura. Testo latino a fronte

La natura. Testo latino a fronte

di Tito Lucrezio Caro

3.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Garzanti Libri
  • Collana: I grandi libri
  • Edizione: 7
  • Traduttore: Giancotti F.
  • Data di Pubblicazione: giugno 2002
  • EAN: 9788811365228
  • ISBN: 8811365228
  • Pagine: LXXVI-573
  • Formato: brossura
La natura di Lucrezio svolge, con vivido afflato, il pensiero in visione: spaziando tra l'infinito e l'infinitamente piccolo, canta la filosofia di Epicuro come verità liberatrice. La liberazione, da desideri, immaginazioni, timori (soprattutto degli dèi e della morte), culmina nella felicità. Per raggiungere questo fine, mezzo primario è la conoscenza della natura. Essa è il tutto infinito e consta solo di atomi e di vuoto; gli atomi si muovono incessantemente per due soli generi di movimento: costruttivo e distruttivo. Nel poema di Lucrezio la natura, non ha una finalità antropocentrica e la condizione umana è sentita come drammatica, non tragica, perché aperta a esiti diversi.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 1 recensione)

3.0La natura delle cose, 07-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il poeta latino espone nella sua lunga opera la teoria epicurea sulla creazione e la struttura della natura, arricchendola degli elementi necessari a rendere i lettori liberi dalla paura degli Dei e della morte stessa. Molto complessa l'interpretazione dei pensieri di Lucrezio, a volte bisogna prestare particolare attenzione per fare propri i concetti presenti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO