Il mulino del Po

Il mulino del Po

5.0

di Riccardo Bacchelli


  • Prezzo: € 24.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Lazzaro Scacerni, nominato erede da Mazzacorati, un capitano dell'esercito napoleonico in Russia, tornato in Italia si costruisce un mulino. Sposa Dosolina e conserva con difficoltà i suoi beni. Il figlio Giuseppe, detto Coniglio Mannaro, riesce ad ampliare, non sempre con metodi leciti, la proprietà paterna. Il figlio di Giuseppe, Lazzarino, raggiunto Garibaldi, muore a Mentana. Dopo una violenta inondazione Coniglio impazzisce e finisce in manicomio. La moglie Cecilia supera mille avversità per mantenere la famiglia. Il figlio Princivalle, per difendere la sorella Berta, uccide con un pugno un giovane vicino. Un altro figlio di Cecilia, Giovanni si sposa e adotta un trovatello che morirà sul Piave nel 1918 e sarà l'ultimo Lazzaro Scacerni.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Il mulino del Po e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 2 recensioni)

5.0GRANDE STORIA, 08-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il romanzo è imperniato sulle vicende della famiglia Scacerni e abbraccia l'arco di un secolo circa. Alle vicende degli Scacerni si intrecciano quelle della storia d'Italia durante l'Ottocento. Il tema dominante è l'attaccamento operoso alla tradizione familiare da parte di quanti della famiglia Scarceni rimangono e ritornano al mulino. Quasi una saga moderna, che coinvolge il lettore e lo trascina tra le pagine. Da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Affezionato, 27-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Non saprei definire con nessun altro vocabolo - e dire che la nostra lingua ne presenta di diversi! - come mi rapporto a questa che io considero una vera pietra miliare, sottovalutata, in grandissima misura, della letteratura italiana. "Il mulino del Po", scritto mirabilmente da Riccardo Bacchelli, è una grande storia, alla quale io sono sinceramente affezionato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO