€ 13.16€ 14.00
    Risparmi: € 0.84 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La montagna magica

La montagna magica

di Jiro Taniguchi

3.0

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Rizzoli Lizard
  • Traduttori: Filosa V., Zucca G.
  • Data di Pubblicazione: aprile 2009
  • EAN: 9788817031318
  • ISBN: 8817031313
  • Pagine: 78
  • Formato: brossura
Un padre assente, una madre in ospedale per una grave malattia e l'estate da passare del 1967 da passare in compagnia dei nonni e della sorella piccola. Questa la cornice che circonda le lunghe e solitarie passeggiate di Ken'ichi, 11 anni, come tutti i personaggi di Taniguchi pronto a farsi sorprendere da quanto accade intorno, che sia episodio quotidiano o, come in questo caso, magia. Sulla montagna del paese si erge un castello animato da spiriti e creature fantastiche ed è proprio là sotto che si nasconde il regno della salamandra, imprigionata in un museo, che un giorno entra in contatto telepatico con Ken'ichi e si offre di esaudirgli un desiderio qualsiasi in cambio della libertà.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Jiro Taniguchi:


Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 2 recensioni)

3.0La montagna magica, 06-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia è carina ma non adeguatamente approfondita. I colori secondo me tolgono gran parte del fascino che Taniguchi riesce a trasmettere col suo bianco e nero molto evocativo. Se siete fan di Taniguchi, leggetelo anche solo per la bella intervista finale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Taniguchi o Myazaki?, 27-04-2009, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Taniguchi continua ad imperversare nel mondo infantile/adolescienziale degli ultimi suoi lavori, aggiungendo toni tra il magico e il paranormale che fanno tanto rassomigliare questa fiaba nipponica ad un film d'animazione di Myazaki, in miniatura. Discreto, ma certo non al livello del suo capolavoro "In una lontana città".
Ritieni utile questa recensione? SI NO