€ 19.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo

La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo

di Audrey Niffenegger

4.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
Quando Henry incontra Clare, lui ha ventott'anni e lei venti. Lui non ha mai visto lei, lei conosce lui da quando ha sei anni... Potrebbe iniziare così questo libro, racconto di un'intensa storia d'amore, raccontata da due voci che si alternano e si confrontano. Si costruisce così sotto gli occhi del lettore la vita di una coppia e poi di una famiglia cosparsa di gioie e di tragedie, sempre sotto la minaccia di qualcosa che nessuno dei due può prevenire o controllare. Artista, professore all'Interdisciplinary Book Arts MFA di Chicago, Audrey Niffenegger firma con questo libro il suo primo romanzo.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4.2 di 5 su 5 recensioni)

5.0Eterno ed infinito, 20-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Una storia d'amore struggente che va oltre il tempo e lo spazio, una dichiarazione immortale, un libro dolcissimo, un capolavoro indimenticabile!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0particolare, 30-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Storia di due persone che vivono e si trovano in tempi diversi sapendo quello che succederà dopo. Libro molto intenso e trama davvero particolare
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Regretful, 30-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Regretful è senza dubbio il termine più adatto a questo libro. Ciò che rimane è appunto il rimpianto per un'occasione mancata da parte dell'autrice e per il tempo perso dal lettore a leggere frasi come "Nella doccia mi lavo e mi asciugo i capelli, indosso mutande e reggiseno, le calze e un vestito..." (pag.471) oppure "Il frappè arriva in un bicchiere alto con una cannuccia pieghevole e uno shaker di metallo che contiene il frappè avanzato." (pag. 492)

Il libro ha 500 pagine ma se si omettessero tutte le descrizioni relative al menù della colazione, al percorso esatto seguito per spostarsi dal punto A al punto B e al guardaroba indossato dal protagonista - e avendo quest'ultimo l'abitudine di arrivare da una traslazione temporale nudo come un verme, vi posso assicurare che di guardaroba ne cambia veramente tantissimi - dubito che si riuscirebbe a mettere insieme più di 200 pagine.

L'iniziale intrigante idea dei viaggi nel tempo che permettono al protagonista di incontrare la sua futura moglie da bambina, affoga letteralmente in un mare di noia. E c'è di peggio! Non potendo, data la particolare struttura del romanzo, rispettare la normale sequenza temporale, ma essendo il tutto un insieme di flash più o meno lunghi ed intensi sparsi in modo casuale nell'arco di un ventennio niente rimane al lettore se non il numero di pagine tra le mani che segnali l'appressarsi della fine. C'è sempre il rischio di un flashback che faccia ricominciare tutto dall'inizio, come durante certe conferenze particolarmente prolisse in cui l'oratore continua a ripetere gli stessi concetti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Avvincente e bellissimo!, 08-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Avvincente e bellissimo l'ho letto anni fa e lo sto rileggendo è forse uno dei libri sul genere che mi è piaciuto di più e che ho trovato al tempo stesso struggente e delicato, triste ed entusiasmante, ho cercato altri libri della stessa autrice con queste caratteristiche ma non ne ho trovati. Libro bello da leggere, consigliatissimo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0E invece me ne vado sempre.., 05-07-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Una storia d'amore che varca i confini del tempo.
Lui và, anche se non vorrebbe.
Lei resta e lo aspetta.
Si amano da prima di incontrarsi.. e continueranno a farlo anche dopo la fine.
Un libro assolutamente imperdibile!
"Odio trovarmi dove lei non c'è, quando lei non c'è. E invece me ne vado sempre, e Clare non puo seguirmi."
"E' dura rimanere indietro. Aspetto Henry senza sapere dov'è e se sta bene. E' dura essere quella che rimane. Lui scompare senza preavviso e involontariamente. Io l'aspetto. Ogni minuto scorre lento, trasparente come vetro. Perché se ne va' dove io non posso seguirlo?"
Ritieni utile questa recensione? SI NO