Il mito della grande guerra

Il mito della grande guerra

4.0

di Mario Isnenghi


  • Prezzo: € 25.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Le riviste degli anni di guerra e d'anteguerra, i fogli interventisti, i diari di trincea e la letteratura sulla guerra: rileggendo questa sterminata produzione Isnenghi ha ricostruito in questo studio l'atteggiamento nei confronti dell'intervento e poi dell'esperienza bellica di una intera generazione di intellettuali italiani: da Marinetti a Papini, da Prezzolini a Gadda, da Soffici a Jahier, Serra, Malaparte, Borgese, d'Annunzio. Dalla guerra come occasione rigeneratrice per l'individuo e la società alla guerra come veicolo di protesta o, al contrario, antidoto alla lotta di classe.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Interessante, 23-08-2016
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro sicuramente curato e dal contenuto verificato. La premessa copre anche tutto il periodo precedente all'entrata in guerra dell'Italia e fornisce spunti interessanti.
Sconsigliato a chi non ama le note a fine capitolo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO