Mistero napoletano

Mistero napoletano

5.0

di Ermanno Rea


  • Prezzo: € 13.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Ermanno Rea conduce un'indagine in forma di diario sulla scomparsa, avvenuta in una Napoli ferita dalla guerra fredda, di Francesca, giornalista de "l'Unità". A spronarlo nell'inchiesta è stata la volontà ossessiva di ricostruire un periodo cruciale della sua esistenza. Il suo è un dolente tentativo di ristabilire la verità sulla morte di una donna che aveva il fascino romantico e fragile di chi vuol essere libero e sogna la redenzione del mondo. Rea ritrova le facce di un tempo, interroga i testimoni e recupera documenti sepolti da quasi mezzo secolo. Davanti a lui, e ai nostri occhi di lettori, sfilano giornalisti e politici, burocrati e colleghi di Francesca, che dipingono il quadro di una Napoli spaccata fra gli americani padroni assoluti del porto e un Pci arroccato su posizioni staliniste. Da storia privata l'indagine si fa a poco a poco storia collettiva di un'intera classe politica, di una generazione, delle sue speranze e dei suoi valori.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Ermanno Rea:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Un capolavoro dei nostri anni , 02-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo che riesce ad essere tante cose insieme, e in questa fusione di elementi diversi è incredibilmente sincero. Il diario di un ritorno nella metropoli che si è abbandonata, la storia di un'amicizia, le vicende di una donna eccezionale, la storia del ceto politico del PCI a Napoli nel dopoguerra, la storia della città nel dopoguerra. Un atto d'amore, la descrizione della fine, un antenato del celebre Gomorra.
Ritieni utile questa recensione? SI NO