€ 7.05€ 7.50
    Risparmi: € 0.45 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Mirra

Mirra

di Vittorio Alfieri

4.5

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Garzanti Libri
  • Collana: I grandi libri
  • Edizione: 10
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2008
  • EAN: 9788811364054
  • ISBN: 8811364051
  • Pagine: LXXVI-82
  • Formato: brossura
Tutto il dramma si concentra e si identifica nella figura e nella caratterizzazione psicologica di Mirra, della sua tormentata coscienza in cui si scontrano l'aspirazione a una vita normale e una pulsione incontenibile alla morte. Tragedia dell'impossibilità di trovare ascolto negli altri, dell'incomprensione e della solitudine. Mirra non fa della sua protagonista un'eroina, ma una povera creatura umana, che si dibatte in un conflitto più grande di lei e da questo è fatalmente travolta e annientata.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Vittorio Alfieri:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Mirra e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 4 recensioni)

5.0La punizione di Venere, 27-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Alfieri mette in scena un dramma molto conosciuto nella mitologia greca. Mirra viene punita a causa della vanità dimostrata da sua madre: Venere si infuria talmente tanto con la regina di Cipro da condannare sua figlia ad innamorarsi segretamente del padre, re di Cipro. L'amore che Mirra proverà nei suoi confronti sarà così vero e travolgente da non fermare la fanciulla a compiere incesto. Un amore forte che le logora il cuore ogni giorno, ma il segreto di ciò che sta compiendo porterà la giovane fanciulla, e anche il lettore, a vivere nella più totale angoscia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0 Mirra., 06-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Dramma sul modello edipico sofocleo, un po' l'edipo al femminile. Dilaniata da un sentimento incestuoso di amore nei confronti del padre, Ciniro, una passione tanto dilagante quanto impossibile, che la conduce al suicidio: un gesto finale che tuttavia lascia la catarsi strozzata a metà, senza una vera "purificazione" che riesca a scaturire da questa azione, sebbene estrema. L'edizione Garzanti è corredata da brevi note a fondo pagina e preceduta da una parte davvero cospicua sulla vita dell'Alfieri, sul profilo storico e critico dell'autore e dell'opera e sulla bibliografia riguardante la tragedia in oggetto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0tragedia in Alfieri, 07-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
l'argomento è tratto dal mito classico e si svolge all'interno di una famiglia e narra la passione incestuosa che la protagonista prova nei confronti del padre. La novità è che non siamo di fronte a dei personaggi in conflitto con altri per potere, ma il conflitto riguarda solo la donna e si risolve in essa. Ottima tragedia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Ottima edizione della tragedia dell'Alfieri, 19-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Vittorio Alfieri scrisse svariate tragedie, ed indubbiamente "Mirra" è una tra quelle più note, composta anch'essa alla stessa stregua delle altre in tre "respiri", come l'autore era solito dire (ovvero ideazione, stesura e verseggiatura). La giovane Mirra è l'indiscussa protagonista della scena, dilaniata da un sentimento incestuoso di amore nei confronti del padre, Ciniro, una passione tanto dilagante quanto impossibile, che la conduce al suicidio: un gesto finale che tuttavia lascia la catarsi strozzata a metà, senza una vera "purificazione" che riesca a scaturire da questa azione, sebbene estrema. L'edizione Garzanti è corredata da brevi note a fondo pagina e preceduta da una parte davvero cospicua sulla vita dell'Alfieri, sul profilo storico e critico dell'autore e dell'opera e sulla bibliografia riguardante la tragedia in oggetto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO