Miriam delle cose perdute

Miriam delle cose perdute

5.0

di Marta Barone


  • Prezzo: € 16.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Miriam, meglio nota al mondo come Maria, è destinata a diventare la mamma del Messia ed è ignara di quanto la attende. Piccolissima, in adempimento al voto dei genitori viene affidata al Tempio, dove si istruisce e diventa amica di Alexiel, angelo stravagante che la chiama Mangusta e la nutre con cibo venuto dal cielo. È ancora una bambina quando la sorte la assegna in sposa a Josaphat, maturo falegname che non sa bene cosa farsene di lei. E nella casa di Josaphat, ma senza di lui, aspettando l'età delle nozze, circondata da ragazzine che come lei sono in attesa di un uomo e di un'esistenza propria, Miriam cresce, tesse, cucina, coltiva l'orto, si ribella, medita, litiga. Ama, anche, di nascosto: lui è un giovane selvatico, il loro è un amore incompiuto, segreto, prezioso. I giochi di una ragazzina che non accetta i ruoli prestabiliti, i doveri di una giovanissima donna ammaliata dal sogno di una libertà impossibile, un'infanzia e un'adolescenza di duemila anni fa narrate in prima persona da una voce di bruciante intensità. Età di lettura: da 10 anni.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Il mio bambino. Yeoshua., 23-11-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Dopo aver letto "In nome della madre" di Erri de Luca che parla della gravidanza di Maria e della nascita di Gesù viste attraverso gli occhi puri di una ragazza semplice, mi sono incuriosita a proposito dell'infanzia ed dell'adolescenza di Miriam; mi sono sempre chiesta cosa passasse nella mente dell'ancella del Signore... Voglio dare una possibilità ad una ventenne di Torino di parlare al mio cuore, perché riguardo alla gioventù e agli scrittori italiani non si può fare "di tutta l'erba un fascio"... Ed ho fatto bene: è meraviglioso!
Ritieni utile questa recensione? SI NO