€ 10.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Mi fido di te

Mi fido di te

di Francesco Abate, Massimo Carlotto

3.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Super ET
  • Data di Pubblicazione: novembre 2008
  • EAN: 9788806194871
  • ISBN: 8806194879
  • Pagine: 175
  • Formato: brossura
Gigi è l'elegante, affascinante padrone del ristorante per gourmet Chez Momò, a Cagliari. Al riparo di piatti salutisti e raffinati, guadagna soldi riciclando e smistando partite di cibo avariati in ogni angolo del pianeta. Cibo che va nei discount, dove è costretto a fare la spesa chi non può andare tanto per il sottile. O nelle mense dei poveri. Tutto va bene nella sua vita infame, fino a che qualcosa non si blocca nell'ingranaggio. Qualcosa che è legato al passato di traditore di Gigi. E inizia una discesa nell'abisso, senza nessuna esclusione di colpi. Un romanzo di avventura criminale. Dal Nordest a Cagliari, tra mafiosi russi e imprenditori disinvolti, va in scena Gigi Vianello: un personaggio che unisce nefandezza e innocenza, convinto di farcela sempre e comunque e che raggiunge, nella sua cialtroneria, un suo cupo eroismo.

I libri più venduti di Francesco Abate:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Mi fido di te e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.3 di 5 su 3 recensioni)

4.0Mi fido di te, 01-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Gran bel libro questo.
I personaggi son ben caratterizzati e le scene sono chiare e quando serve di grande impatto.
La sofisticazione alimentare è trattata con spietato cinismo, quasi che fosse la cosa più naturale di questo mondo.
Ti si aprono gli occhi e non poco.
Questo avviene anche nei confronti del "giornalismo assassino" (definizione coniata da me e non dagli autori NDR).
Interessanti e utili allo scopo le chiusure con ipotetiche colonne sonore.
Un paio di colpi di scena nel quasi finale e nel finale animano la lettura e la rendono piacevole.
Consigliato
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Mi fido di te, 31-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Alle volte nella lettura ci sono pensieri che mi disturbano e che per questo tendono ad influire sul mio giudizio.
E' il caso delle prime pagine di questo -Mi fido di te, in cui le descrizioni orrende delle sofisticazioni alimentari , mi hanno creato un disgusto e una dose di ansia , tali da darmi voglia di interrompere la lettura.
Però no. Sono andata avanti,il tema comunque è intrigante...
Il protagonista è un eroe cattivo , che non riesce mai a farmi tifare per lui.
C'è crudeltà e spietatezza,ma il tutto è scritto con un buon linguaggio ed un ritmo incalzante.
L'ho letto in due giorni avendo voglia, passata la boa di cui sopra, di andare avanti fino in fondo.
Rispetto al Cosi si dice (di Abate da solo) questo ha una trama narrativa più coinvolgente, tutto sommato più credibile, ma la lettura del precedente mi ha permesso di gustare il ruolo e l'entrata in scena di Rudy Saporito, che sarebbe rimasto unpersonaggio "sospeso" se non avessi conosciuto l'altro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Mi fido di te, 28-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La sofisticazione alimentare raccontata veloce e appassionante. Una simpatica canaglia distribuisce sòle e mali di pancia mediante la vendita di prodotti e amori non conformi.
Tema d'attualità trattato con scaltrezza, più romanzo che denuncia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO