Mezzanotte e cinque a Bhopal

Mezzanotte e cinque a Bhopal

5.0

di Dominique Lapierre, Javier Moro


  • Prezzo: € 10.00
  • Nostro prezzo: € 9.40
  • Risparmi: € 0.60 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Alla fine degli anni '50, mentre migliaia di contadini indiani vengono cacciati dalle loro terre da nugoli di insetti assassini, tre entomologi newyorkesi inventano un insetticida miracoloso. La Union Carbide, la multinazionale che lo produce, decide di impiantare una grande fabbrica nel cuore dell'India, nella splendida Bhopal. I lavori hanno inizio negli anni '60 e terminano nel 1980, quando la fabbrica gioiello viene finalmente inaugurata. Ma il sogno ha vita breve: il 2 dicembre 1984 la fabbrica esplode causando la morte di migliaia di persone e compromettendo gravemente la salute di molte altre, a causa delle emissioni di gas nocivi.

Note sull'autore

Dominique Lapierre è nato a Chatelaillon-Plage, un piccolo paese francese che si affaccia sull’Oceano Atlantico, il 30 luglio del 1931. A tredici anni si è trasferito negli Stati Unit, seguendo il padre, un diplomatico. Ha studiato presso la Scuola Gesuita di New Orleans e in seguito presso il Lafayette College, in Pennsylvania. Fin da giovanissimo inizia a viaggiare e, durante uno dei suoi viaggi, viene derubato, riuscendo tuttavia a ritrovare il ladro prima che lo facesse la polizia. Il The Chicago Tribune gli chiese quindi di scrivere la storia della sua avventura, che costituì la base del suo primo romanzo “A dollar for a Thousand Kilometers”, che in breve tempo divenne un bestseller. All’età di 21 anni si sposa e parte per una luna di miele in torno al mondo, durata un anno. Tornato in Francia, scrisse il suo secondo romanzo, dal titolo “ Honeymoon around the Earth”. Poco dopo effettua il servizio militare di leva, durante il quale conosce Larry Collins, che divenne suo grande amico e collega. Terminato il servizio militare, Lapierre iniziò a lavorare per la rivista Paris Match, mentre Collins fu assunto dalla United Press. I due decisero di scrivere assieme un libro, “Is Paris Burning?”, che ottenne un incredibile successo e venne tradotto in numerose lingue. Oltre a questo libro, i due scrissero assieme altre numerose opere. Dei numerosi romanzi che ha scritto da solo, il più celebre è “La città della gioia”, volume che trae spunto dall’esperienza dell’autore presso la baraccopoli di Calcutta. Dal romanzo fu tratto anche un film e parte dei ricavi ottenuti dalla vendita delle copie del libro sono stati devoluti in beneficenza da Lapierre attraverso la fondazione umanitaria da lui fondata.
 

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Mezzanotte e cinque a Bhopal acquistano anche L' arte dell'inganno. I consigli dell'hacker più famoso del mondo di Kevin D. Mitnick € 9.35
Mezzanotte e cinque a Bhopal
aggiungi
L' arte dell'inganno. I consigli dell'hacker più famoso del mondo
aggiungi
€ 18.75

I libri più venduti di Dominique Lapierre:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 6 recensioni)

5.0Mezzanotte e cinque, 19-03-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Una storia incredibile, che non conoscevo, di una gravità sconvolgente. E' la storia vera di un'esplosione di una industria multinazionale americana che produce pesticidi e che ha causato la morte di migliaia di persone passata quasi sotto silenzio. La lettura lascia l'amaro in bocca e fa pensare quanto le vite dei più poveri troppe volte non valgano niente, e che le multinazionali sono pericolose e troppo potenti aziende a cui interessa solo il denaro e il profitto. Da far leggere ai nostri politici.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Disastro annunciato., 03-11-2010, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Una bella ricostruzione di un fatto poco conosciuto dalle nostre parti. Lapierre e Moro indagano a fondo in questa storia torbida della Union Carbide. Una multinazionale americana impianta nel cuore dell'India una "bella fabbrica" per produrre pesticidi, in nome del progresso e della crescita di un paese fondamentalmente rurale. Col tempo, le previsioni di vendite non soddisfano i capi negli Stati Uniti, la fabbrica subisce dei tagli nella manutenzione e nella sicurezza. I gas chimici depositati all'interno della fabbrica sono i peggiori conosciuti dall'uomo, ma questo la Carbide non lo dice alle migliaia di poveracci che vivono a poche centinaia di metri da lì. Un giovane giornalista fiuta il pericolo ma ovviamente i suoi appelli vengono sistamaticamente ignorati. Un bel libro per una storia triste, quello che succede quando il profitto viene prima della sicurezza. Sembra un thriller, ma purtroppo non lo è. Storico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Una dramma poco noto, 29-07-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Lapierre riporta i fatti reali di un dramma poco conosciuto e di cui si parla poco. Interessante per capire cosa può accadere e come sono sempre i poveri e rimetterci. Bel reportage, anche se molto triste.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un saggio che fa riflettere sul valore della vita, 22-07-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro in pieno stile Lapierre. L'autore riesce a raccontare con semplicità e chiarezza il disastro chimico di Bhopal.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0ho letto questo libro e.., 16-07-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho pianto per giorni. ero in quinta superiore e ancora non avevo deciso un argomento per la tesina quando mi sono imbattuta in Lapierre per la prima volta. bellissimo ed emozionante, ci fa capire quanto poco vale la vita umana in certi paesi, e soprattutto per colpa di chi!è stato l'argomento del mio esame, e anche i professori sono rimasti scioccati scoprendo ciò di cui non si parla!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il mio preferito, 09-09-2009
di - leggi tutte le sue recensioni
Per chi ama le storie vere (anche se tristi), scorrevole, ad ogni capitolo ti invita continuare la lettura.
Ritieni utile questa recensione? SI NO