€ 16.92€ 18.00
    Risparmi: € 1.08 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Mengele. L'angelo della morte in Sudamerica

Mengele. L'angelo della morte in Sudamerica

di Jorge Camarasa

2.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Garzanti Libri
  • Collana: Saggi
  • Traduttore: Cherchi S.
  • Data di Pubblicazione: aprile 2011
  • EAN: 9788811741152
  • ISBN: 8811741157
  • Pagine: 144
  • Formato: brossura
Joseph Mengele è il famigerato medico di Auschwitz autore di terribili esperimenti pseudo-scientifici sui bambini, forse il più feroce criminale nazista. Alla caduta dì Hitler (che gli aveva affidato il compito di scoprire il meccanismo genetico che portava alla nascita dei gemelli), riuscì a far perdere le sue tracce. Jorge Camarasa, il giornalista argentino che ha indagato a lungo sui criminali nazisti in fuga, prima dagli alleati e poi braccato dal Mossad, ha scoperto le diverse identità assunte da Mengele in Argentina e in Brasile, fino alla morte avvenuta nel 1979. L'aspetto forse più agghiacciante è che molto probabilmente il dottor Mengele continuò a lungo i suoi esperimenti. In particolare a Candido Godoi, in Brasile, la "città dei gemelli", dove vivono un centinaio di coppie di gemelli omozigoti, biondi e con gli occhi azzurri. Una misteriosa anomalia genetica che forse oggi ha una terribile spiegazione.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Mengele. L'angelo della morte in Sudamerica acquistano anche Il dentista di Auschwitz di Benjamin Jacobs € 12.35
Mengele. L'angelo della morte in Sudamerica
aggiungi
Il dentista di Auschwitz
aggiungi
€ 29.27


Voto medio del prodotto:  2.0 (2 di 5 su 1 recensione)

2.0Un elenco di nomi e di identità, 30-03-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi aspettavo forse qualcosa di più da questo libro, che si presenta alla fin fine come un elenco delle diverse identità (nomi e cognomi) che l'Angelo della Morte ha assunto durante la sua fuga dall'Europa in Sudamerica, per sfuggire alla caccia ai nazisti da parte degli alleati. L'introduzione, con la descrizione della fuga da Auschwitz, promette bene, ma il mistero dei gemelli di Candido Godoi è appena accennato, lasciando in sospeso (e forse anche trascurando accenni maggiori) un'ipotesi che potrebbe essere azzeccata. Sicuramente risalire a tutte le identità assunte da Mengele nel corso degli anni non deve essere stato facile, ma per quanto riguarda i gemelli di Candido l'evidente mancanza di dati e testimonianze a un certo punto rende l'ipotesi piuttosto campata in aria. Agghiacciante, più che altro, la parte dedicata all'aiuto dato dal Vaticano ai nazisti di tutta Europa, che spesso ha consentito loro di salvarsi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO