Memorie d'una ragazza perbene

Memorie d'una ragazza perbene

3.5

di Simone de Beauvoir


  • Prezzo: € 12.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Simone de Beauvoir:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  3.0 (3.3 di 5 su 4 recensioni)

4.0L'autobiografia di una donna , 27-04-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Posso solo dire che questo libro mi ha stupito e non credevo mi sarebbe interessato così tanto. Forse avrei dovuto leggerlo prima. Nonostante i tanti richiami filosofici non mi sono sentito allontanato dalla lettura, anzi, sembra proprio che i pensieri dell'autrice siano come i tuoi: quelli da infante, da adolescente, la famiglia, l'educazione. Una scrittura scorrevole ma mai banale, ricca di vocaboli e significati ma sempre comprensibile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Straordinaria, 08-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Il percorso che compie una ragazza nell'attraversare il proprio percorso di vita e raggiungere un orizzonte intellettuale, ostacolata spesso dalla cultura e dal contesto che la circonda, ma che, nonostante tutto, trova terreno fertile per la fioritura di una donna straordinaria, dal pensiero estremamente attuale e moderno, precoce nella sua vivacità intellettuale e di uno stile di pensiero che la rendono un mito intramontabile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Interminabile, 04-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un mattonazzo come ne ho letti pochi in vita mia. Simone de Beauvoir non fa nulla per rendere scorrevole la lettura di questa sua opera. Pochi fatti e tante chiacchiere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0la forza della volontà , 30-09-2010, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Un'autobiografia splendida. Lucida, sincera, completa, trasparente. dalle prime confuse e assolutamente felici memorie infantili alla fine dell'università ( il testo è seguito da altri testi autobiografici), passando per i tormenti di fine infanzia, i primi screzi con i solidissimi valori familiari (borghesi e cristiani), le ossessioni dell'adolescenza, la scelta dell'università, la rottura definitiva con gli schemi e con i dettami genitoriali, le convenzioni e le tradizioni; l'iniziale incontro timido e sfuggente con Sartre, che si intensifica nelle ultime pagine fino a divenire un rapporto di amicizia stabile e di grandi prospettive.
il racconto è assolutamente intimo, confidenziale; pinizialmente soffuso e sfumato nei particolari, via via più preciso e dettagliato, fino ad essere arricchito dalle testimonianze del diario privato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO