Memnoch il diavolo. Le cronache dei vampiri

Memnoch il diavolo. Le cronache dei vampiri

3.0

di Anne Rice


  • Prezzo: € 8.90
  • Nostro prezzo: € 6.67
  • Risparmi: € 2.23 (25%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
 Questo prodotto appartiene alla promozione  Gems

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

RACCOGLI BEENZ E RICEVI FANTASTICI PREMI!
Acquistando questo prodotto raccogli 7 beenz o più.   Scopri come

Descrizione

New York, inverno. Il vampiro Lestat è sulle tracce di Dora, la bella e carismatica figlia di un boss che lui ha ucciso. Combattuto tra l'istinto vampiresco e un forte slancio d'amore per la ragazza, Lestat si confronta con gli avversari più pericolosi che abbia mai conosciuto. Viene rapito dal misterioso Memnoch, che sostiene di essere il Diavolo, e che lo porterà fuori dal mondo per metterlo di fronte alla scelta più difficile.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Memnoch il diavolo. Le cronache dei vampiri acquistano anche Il dono. Dark visions di Lisa J. Smith € 12.66
Memnoch il diavolo. Le cronache dei vampiri
aggiungi
Il dono. Dark visions
aggiungi
€ 19.33

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Anne Rice:


Dettagli del libro

  • Titolo: Memnoch il diavolo. Le cronache dei vampiri
  • Traduttore: Caraffini S.
  • Editore: TEA
  • Collana: Teadue
  • Data di Pubblicazione: Marzo 2004
  • ISBN: 8850205260
  • ISBN-13: 9788850205264
  • Pagine: 429
  • Reparto: Narrativa > Narrativa horror e gotica
  • Formato: brossura

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Memnoch il diavolo. Le cronache dei vampiri e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  2.5 (2.8 di 5 su 4 recensioni)

3.0Male e bene, 29-05-2012
di I. Funicelli - leggi tutte le sue recensioni

Forse è il romanzo più controverso della saga, con un simbolismo religioso che ha infastidito alcuni lettori. Il prtoagonista principale è sempre Lestat alle prese con il diavoli in persona e una variazione del vangelo. Non mi ha entusiasmato come gli altri, soprattutto con i coprotagonisti della storia.




2.0Memnoch il diavolo, 13-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 3
di L. Irrera - leggi tutte le sue recensioni

Lestat de Lioncourt, ripresosi dall'avventura con il "ladro di corpi" fa un altro strano incontro... Memnoch il diavolo, che gli mostrerà i lati più oscuri del cuore degli uomini...
Siamo arrivati al quinto volume delle cronache dei vampiri. Rispetto ai libri precedenti, questo romanzo è molto più filosofico e molto più lento, prolisso fino alla noia.
Non l'ho capito e non mi è piaciuto.





3.0Memnoch il diavolo, 09-05-2011
di M. Scoppetta - leggi tutte le sue recensioni

Forse il libro meno bello delle cronache, per la pesantezza della storia della parte centrale, ma pur sempre avvincente, troviamo ancora una volta Lestat protagonista, e al suo fascino questa volta non resiste nemmeno il diavolo in persona! Interessanti sono il paradiso e l'inferno rivisitati dalla Rise.




3.0Memnoch, 25-04-2011
di B. Ernesta - leggi tutte le sue recensioni

In questo libro della Rice il vampiro Lestat conosce addirittura il diavolo in persona. Con lui affronterà un viaggio che lo porterà nell'inferno e al Paradiso, come solo i grandi asceti o i sommi poeti avevamo fatto prima di lui. Un libro particolare, avulso dallo stile consueto dell'autrice.




3.0Troppo onirico, teologico, visionario, 23-02-2011
di G. Carsughi - leggi tutte le sue recensioni

Una Divina Commedia "lestatiana" che, a mio parere, mal si addice e integra coi precedenti romanzi delle "Cronache dei Vampiri", ma che temo influenzi irreparabilmente i successivi. Le esperienze paranormali e mistiche hanno il sopravvento sulle ben più prosaiche e piacevoli avventure "terrene" e "fisiche": Lestat prima parla con un fantasma e si innamora di una Cristiana devota, poi si lascia coinvolgere nel viaggio-visione del Paradiso, di Dio e dell'Inferno. Colpi di scena finali coinvolgono il destino di Armand e Mael e il significato dell'avventura di Lestat. Allo stile, più scarno ed essenziale, fanno da contrappunto le descrizioni, sempre sublimi e visionarie. Troppo onirico, troppo soffuso di religiosità, troppo lontano dal mondo di carne e sangue del vampiro!




4.0Ottimo, 03-10-2010
di A. Lazzarano - leggi tutte le sue recensioni

Anche qui la Rice ha dimostrato una grande inventiva. Ottime descrizioni sia dell'ambinete che dei sentimenti di Lestat... L'ennesimo capolavoro.




4.0Viaggio Tra Inferno E Paradiso, 15-09-2010
di E. Gusman - leggi tutte le sue recensioni

Quello che viene affrontato in questo libro è un vero e proprio viaggio spirituale! interessantissimi i punti di vista della Rice a tal proposito! Tra realtà e fantasia ci caliamo anche noi lettori in questo viaggio cercando di capire insieme a Lestat ciò che siamo,da dove veniamo esoprattutto dove andiamo.




2.0Qui la Rice ci ha perso un pò di punti.., 08-09-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di C. Di mauro - leggi tutte le sue recensioni

Questo libro l'ho apprezzato meno degli altri della Rice. Non è un granchè e la storia è piuttosto banale.. Diciamo che la Rice non ha fatto del suo meglio! L'unica cosa che mi è piaciuta e che ho trovato a dir poco sbalorditiva è stata la descrizione del paradiso.




product