Ricerca Veloce:    
Ricerca Avanzata
 
Match Point

Match Point

Regia di Woody Allen


  • Prezzo: € 9.99
Spedizione a 1€  Spedizione con Corriere a solo 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
RACCOGLI BEENZ E RICEVI FANTASTICI PREMI!
Acquistando questo prodotto raccogli 10 beenz o più. Scopri come
Aggiungi al carrello

Descrizione

Chris Walton è un tennista che ha rinunciato alla sua carriera e ora fa il maestro di tennis a Londra in un club di alto livello. Qui conosce il ricco Tom Hewett e sua sorella Chloe che si innamora subito di lui e del suo apparente interesse per la cultura. Il ricco padre dei due fratelli inserisce Chris nella sua attività finanziaria e il matrimonio con Chloe si avvicina. Ma Chris è irrimediabilmente attratto da Nola, la ex fidanzata di Tom, un'aspirante attrice. Quando i due, dopo qualche tempo, si reincontrano nasce un'appassionata relazione. Il matrimonio di Chris avviene e Chloe desidera a tutti i costi la maternità. A rimanere incinta è invece Nola che vuole che Chris lasci la moglie. Incapace di resistere alla pressione Chris escogita una via di fuga.

Dettagli del prodotto


Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Match Point acquistano anche Sogni e delitti Regia di Woody Allen € 9.99
Match Point
aggiungi
Sogni e delitti
aggiungi
€ 19.98

Altri utenti hanno acquistato anche:

 

Recensioni degli utenti


Scrivi una nuova recensione su Match Point e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4.1 di 5 su 26 recensioni)


2.0Match Point, 24-09-2011
di P. Destasi - leggi tutte le sue recensioni

«Mi ha deluso molto questo thriller di Woody Allen, nonostante io adori il regista newyorkese!
Molto noioso, non scorre per niente e alcuni elementi non sono neanche ben amalgamati in tutto il contesto! Certo i temi trattati sono importanti: dal tradimento all'omicidio, avendo come sottofondo sempre il senso di colpa.
»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0Un bel giallo alla Allen, 16-09-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di L. De concilio - leggi tutte le sue recensioni

«Forse questo è l'unico film decente degli ultimi anni diretto da Woody Allen. L'unica volta in un decennio che il regista si fa ricordare e non dimenticare, riuscendo nei suoi intenti. Un giallo intrigante ed avvincente in cui tradimento, passione, menzogne e faccia di bronzo fanno da ingredienti base per poter portare allo sbaraglio la vita, apparentemente perfetta, di un borghese arrampicatore.
La scena finale è davvero realistica, nel suo pessimismo.
»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Match Point, 04-09-2011
di L. Costa - leggi tutte le sue recensioni

«Uno dei migliori film di sempre per Woody Allen che si cimenta per la prima volta in genere che non è la sua classica commedia. I toni qui si fanno più cupi e seri ma la sua bravura ne viene solo che esaltata maggiormente. Con attori in stato di grazia ci troviamo di fronte ad una vera e profonda riflessione sul ruolo della fortuna nella nostra vita.»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0Per Allen, il suo miglior film, 23-08-2011
di V. Chieppa - leggi tutte le sue recensioni

«Woody Allen si discosta ancora una volta dal prediletto modello della commedia comicocolta, offrendoci un noir d'impatto, che coinvolge soprattutto nel seguire psicologicamente la travagliata vicenda sentimentale di Chris (ottimamente interpretato da Rhys Meyers, ancorchè alle sue parole è spesso data un'enfasi ed una monotonia a tratti fastidiosa - forse il difetto principale del film). Il filo conduttore (oltre alle reiterate menzogne di Chris per nascondere la relazione) è il tema della fortuna: come narrato ad inizio film, una palla da tennis che colpisca il nastro della rete può cadere al di là o al di quà del campo. Allusione freudiana, la lettura di Delitto e castigo di Dostoevskij da parte del protagonista in pochi fotogrammi. Ottima la scelta musicale di Donizetti che accompagna buona parte delle scene cruciali.»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Un Allen insolito, 18-08-2011
di D. De marco - leggi tutte le sue recensioni

«Questo film di Woody Allen si discosta abbastanza dal tipo di film fatti dal regista. E' , infatti, una sorta di film drammatico, mai pesante, che racconta una storia interessante in maniera molto ben fatta. Buonissima la prova degli attori, soprattutto il protagonista. Bellissimo anche il finale che, sinceramente, mi ha sorpreso non poco. Una piacevola scoperta, questo film, firmata Allen.»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0Match Point, 20-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di I. De stasi - leggi tutte le sue recensioni

«Un giovane tennista di origini modeste abbandona la carriera sportiva per insegnare tennis a Londra e raggiungere, così, una migliore condizione sociale. In questa sua ambizione riscontrerà però degli eventi che non gli permetteranno di raggiungere serenamente i suoi scopi. Ad esempio avere un'amante sarà per lui, a lungo andare, un problema.»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Bel film!, 11-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di M. Benedetti - leggi tutte le sue recensioni

«Il protagonista-opportunista riesce a conquistare una ricca ragazza ma non sa resistere alla bella "attricetta" americana che gli creerà non pochi problemi... Della serie "Anche per i cattivi esiste il lieto fine", qui il colpevole non viene trovato perché per una serie di coincidenze se la cava alla grande e si salva.»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Bravo Woody, 06-07-2011
di I. Funicelli - leggi tutte le sue recensioni

«Abbiamo l'opportunista che sposa la ragazza ricca per soldi e l'amante che resta incinta, ovviamente il protagonista non vuole perdere quello che ha ottenuto e decide di uccidere l'amante, ci riuscirà? Il caso cambia sempre le carte in tavola... La trama di questo mi ricorda il romanzo "una tragedia americana" di Theodore Dreiser anche se l'ambientazione e il finale sono diversi, ma in tutti e due i lavori abbiamo l'opportunista che sposa la donna ricca per migliorare il suo status sociale e l'amante incinta.
Da vedere
»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0Match Point , 29-05-2011
di D. Cuticone - leggi tutte le sue recensioni

«Film dalle tinte gialle per questo film di Woody Allen che si spinge in una storia di tradimento molto ben costruita e avvincente! Ilprotagonista un affascinante giocatore di tennis entra nelle grazie di una famiglia ricca e benestante. Qui conoscera la sua amante quindi una storia travolgente che porterà però ad una tragica fine!»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


3.0Match point, 10-03-2011
di M. Mazziotti - leggi tutte le sue recensioni

«Chris Wilton è un tennista che ha rinunciato alla carriera e fa il maestro di tennis a Londra in un club dell'alta società. Qui conosce il ricco Tom Hewett e sua sorella Chloe che si innamora subito di lui. Il ricco padre dei due lo inserisce nella sua attività finanziaria e il matrimonio tra Chris e Chloe si avvicina. Ma Chris, che ha conosciuto la fidanzata di Tom (l'americana Nola) e ne è rimasto assolutamente attratto, quando la reincontra libera dal legame con il quasi cognato inizia con lei una relazione basata sulla passione. Il matrimonio avviene e Chloe desidera a tutti costi la maternità. A rimanere incinta è invece Nola che vuole che Chris lasci la moglie. Incapace di resistere alla pressione Chris escogita una via di fuga.»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


3.0Inquietante, 21-02-2011
di E. Finelli - leggi tutte le sue recensioni

«Il film parte in maniera non molto diversa da tanti altri ossia con un tradimento. Procede con la storia di questi amanti e con il racconto di tutti i problemi che questa storia clandestina provoca a lui. Per due terzi del film questo sembra essere al quanto banale e inconcludente quando all'improvvisa un colpo di scena prende alla sprovvista lo spettatore lasciandolo allibito e sconcertato!»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


1.0MATCH POINT, 21-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 4
di I. Tartaglia - leggi tutte le sue recensioni

«Chris è fidanzato con Chloe, ricca e aristocratica, che gli garantirà un'ottima posizione sociale; però è anche attratto da Nola... Chi sceglie?
Nessuna; sposa la prima e folleggia con la seconda.
Tutto va bene, finché Nola comincia ad avere un po' troppe pretese e gli annuncia di essere incinta.
Qual è la soluzione? Prendersi le proprie responsabilità?
No, basta eliminare il problema; Chris uccide Nola (e la vicina di casa) architettando un piano veramente diabolico.
Ecco il risultato del non diventare adulti: si è essenzialmente egoisti, volendo tutto senza rinunciare a nulla.
Fino alle estreme conseguenze.
Terribile.
»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


 Leggi anche le altre recensioni su Match Point (26)

Ultimi prodotti visti