€ 8.37€ 8.90
    Risparmi: € 0.53 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La marcia di Radetzky

La marcia di Radetzky

di Joseph Roth

4.5

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Durante la battaglia di Solferino, il luogotenente di fanteria Joseph Trotta salva la vita al giovane imperatore Francesco Giuseppe. Ma questo gesto eroico, travisato dalla retorica del potere, sancirà il declino della famiglia e diventerà lo specchio della fine dell'impero. Parallelamente al dissolvimento della dinastia asburgica, i protagonisti del romanzo saranno attraversati dalle inquietudini di quegli anni, che finiranno per compiersi fatalmente nella tragedia della Grande Guerra. Prefazione di Claudio Magris.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano La marcia di Radetzky acquistano anche Memorie di Adriano. Seguite da Taccuini di appunti di Marguerite Yourcenar € 11.05
La marcia di Radetzky
aggiungi
Memorie di Adriano. Seguite da Taccuini di appunti
aggiungi
€ 19.42


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 3 recensioni)

5.0Struggente ritratto dell'impero, 16-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Struggente ritratto di un mondo che sta morendo tra le divise, i ritratti dell'amato imperatore, l'eleganza e l'onore; cose, tutto sommato inutili contro il sorgere di nuove classi e di nuovi diritti. La morte del vecchio, anche se appare giusta e inevitabile, rimane melanconica, triste. Un romanzo ancora ottocentesco, ma moderno nell'impianto e nella sospensione morale. Scritto in modo magnifico e profondamente sentito. Uno dei migliori libri scritti in Austria in questo secolo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0La marcia di Radetzky, 19-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro che sorge dall'incontro di due elementi opposti. La prosa, frutto di tutte le certezze del realismo ottocentesco, e la storia, la disgregazione di un mondo antico all'inizio del novecento. Ovvero l'inesorabile crollo dell'impero austrungarico, riportatoci in modo struggente, eppure distaccato, attraverso tre generazioni di nobili, sotto il regno di Francesco Giuseppe. Forse la miglior opera mai scritta da un'austriaco assieme agli Ultimi giorni dell'Umanità (Kraus) e all'Uomo senza qualità (Musil) .
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Padri e figli, 13-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Mentre l'impero austriaco volge al declino, si sviluppa anche la storia della famiglia Trotta, per tre generazioni al servizio dell'esercito dell'Impero asburgico. Il romanzo è pervaso da un forte senso di nostalgia e malinconia, dettato dalla consapevolezza dell'avvicinarsi del tramonto: si intrecciano così le storie individuali e quelle dell'Impero, in quello che è forse il miglior romanzo di Roth per equilibrio tra narrazione e meditazione e per maturità stilistica.
Ritieni utile questa recensione? SI NO